menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sit in di protesta dei 141 oss precari

Il sit in di protesta dei 141 oss precari

I 141 operatori socio sanitari in scadenza di contratto: "Chiediamo solo di lavorare"

Lettera degli oss: "Non siamo eroi, siamo matricole e forse verremo dimenticati. Adesso siamo noi a chiedere il vostro sostegno"

BRINDISI - "Non siamo eroi, siamo matricole, fra pochi giorni scade il nostro contratto e forse verremo dimenticati. Adesso siamo noi a chiedere a voi il sostegno per non essere dimenticati, per poter avere anche noi un futuro dignitoso, chiedendo solo di lavorare". E' l'appello lanciato dai 141 operatori socio sanitari appartenenti alla Asl di Brindisi, facenti parte di una graduatoria storica del 2009 che "per ignoti motivi non ha avuto adeguato scorrimento", spiegano in una lettera i 141. 

"Sia prima che durante le due pandemie da Coronavirus - prosegue la lettera - abbiamo lavorato ininterrottamente reggendo il peso di un sistema sanitario che rischiava di franare e di non sostenere la qualità assistenziale dei malati in tutti i reparti, non Covid, Covid e terapie subintensive e intensive, garantendo anche supporto morale a tutti quei pazienti che affianco avevano solo il virus, sostituendoci anche ai loro familiari". 

"Non ci siamo mai lamentati della fatica, non abbiamo mai dimostrato cedimenti neanche quando lo sconforto ci assaliva. Spesso il nostro lavoro passa in sordina eppure noi siamo i primi che ogni mattina dopo aver indossato la divisa ci avviciniamo ai nostri pazienti per dare loro dignità", concludono, ricordando la prossima scadenza del contratto.

Intanto, la Funzione pubblica Cgil insieme agli Oss della graduatoria 2009 hanno indetto un presidio permanente presso la sede centrale della Asl di Brindisi a partire da domani, 25 gennaio 2021. "Lavoratori usa e getta" è una protesta che vedrà lavoratori e  sindacati protestare contro il mancato rinnovo degli Operatori socio Sanitari in scadenza il 31 gennaio 2021. Chiedono "l'immediata proroga di tutti i contratti in scadenza e la certezza che tutto il personale precario venga portato al compimento dei 36 mesi." 

La Fp Cgil ribadisce "ancora una volta che gli Oss in oggetto, facente parte della graduatoria 2009, rientrano nella sfera del precariato storico, il loro status è antecedente al maxi concorso di Foggia e nella fattispecie, su una graduatoria di oltre 700 persone, gli unici a non essere stati stabilizzati sono i 141 in oggetto, creando una siffatta discriminazione". Il raduno è previsto per domani presso la sede centrale della Asl Br, via Napoli, alle 9. 

Articolo aggiornato alle 16.50

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento