Nonno Vito ridipinge la panchina rossa contro violenza sulle donne: arriva la finanza

Si è fermato solo quando sono intervenuti gli uomini della Guardia di Finanza, già in servizio nella zona nell'ambito delle attività anti-contagio, chiamati da un cittadino

BRINDISI - Nonno Vito, al secolo Vito Cisternino, il nonno che armato di pennello ha ridipinto diversi manufatti della città, colpisce ancora. Questa volta ha dipinto la panchina rossa di Corso Umberto I di Brindisi, simbolo delle donne vittime di violenza battezzata con il nome di “Melissa”. Fu inaugurata il 6 marzo scorso alla presenza del sindaco Riccardo Rossi e dei genitori di Melissa Bassi. La panchina oggi, lunedì 27 aprile, è diventata di colore nero.

Più volte il pensionato ha fatto parlare di se, per il suo impegno e la sua disponibilità nel riparare buche, ridipingere spazi pubblici e per i suoi piccoli interventi di manutenzione. Nel 2018 furano tanti gli attestati di merito da parte di cittadini e delle istituzioni che gli mostravano riconoscenza per il suo lavoro a titolo gratuito. Purtroppo poi l’attività di volontariato di Vito è sfuggita di mano,  tanto che fu anche fermato dalla polizia locale, mentre tinteggiava il muro in carparo della cattedrale.

finanza ferma nonno vito-2

Oggi però Nonno Vito, approfittando anche delle strade deserte per l’emergenza Covid-19, ha ridipinto la panchina sbagliata. Un passante ha tentato di fermarlo spiegandogli che quella panchina era rossa per un’importante motivazione ma non lo ha ascolato continuando con la sua opera. Si è fermato solo quando sono intervenuti gli uomini della Guardia di Finanza, già in servizio nella zona nell'ambito delle attività anti-contagio, chiamati da un cittadino. Al momento non è dato sapere se il nonnino dal pennello facile è stato multato. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Incidente in campagna: padre con la motozappa travolge il figlio

  • Prima svolta, indagato il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Scu, estorsioni nelle campagne: “Un euro per ogni quintale di grano prodotto”

  • Ospedale Perrino: la gestione dei parcheggi in mano alla Scu

  • Forti raffiche di vento: grosso albero si abbatte su una scuola

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento