Domenica, 13 Giugno 2021
Attualità

Otan: "Unisalento istituisce a Brindisi due nuovi corsi di laurea"

Si tratta di laura triennale in “sviluppo sostenibile e cambiamenti climatici” e la laurea magistrale in “scienze per la cooperazione internazionale”

BRINDISI - Nella seduta del Cda dell'Università del Salento del 22 dicembre si è compiuto un ulteriore passo in avanti per lo sviluppo del polo universitario della città di Brindisi. Il principale organo di governo dell’università ha infatti approvato l’istituzione di due nuovi corsi di laurea a Brindisi: la laurea triennale in “sviluppo sostenibile e cambiamenti climatici” e la laurea magistrale in “scienze per la cooperazione internazionale”.

Lo annuncia il movimento Ora Tocca a noi, attraverso una nota in cui si aggiunge che “Entrambi i corsi si presentano orientati con le caratteristiche, peculiarità ed esigenze del nostro territorio e potranno pertanto rappresentare un importante valore aggiunto per la crescita di Brindisi: da un lato il tema dello sviluppo sostenibile che coinvolge la nostra città nel pieno degli anni di necessaria ed urgente transizione energetica ed economica; dall'altro quello della cooperazione internazionale che ha storicamente connotato il nostro territorio, punto nevralgico e strategico verso il sud e l'oriente del mondo, e che permetterà quindi di valorizzare la presenza della base delle Nazioni Unite che insiste nella nostra città”.

“Va inoltre ricordata l'approvazione nella medesima seduta del corso in ‘Medicina e chirurgia’ integrato da moduli innovativi di ingegneria e biotecnologia. Un corso che potrà potenziare l'intero servizio sanitario regionale e rappresentare un'importante leva di sviluppo anche per la nostra città e per tutta la Provincia, integrando l’ospedale “A.Perrino” nella rete delle attività del corso di laurea”.

“Queste notizie - afferma Otan - ci fanno ben sperare per il percorso in atto di sviluppo dell'università a Brindisi, tema su cui ci siamo fin dal primo giorno battuti al fianco del Sindaco Rossi. Ringraziamo inoltre il Rettore dell’Università del Salento Prof. Pollice che appena insediatosi nella prestigiosa carica ha immediatamente dimostrato un vivo e fertile interesse di investire nella crescita del polo di Brindisi ripristinando il confronto e il rapporto con l'amministrazione comunale”.

“Continueremo a lavorare su questo tema, dedicando la nostra attenzione non solo all'insediamento di nuovi corsi ma anche al tema dei servizi, del diritto allo studio, delle sedi e di tutto ciò che attiene la vita degli studenti universitari per fare anche di Brindisi a pieno titolo una città universitaria a misura di studente. L'occasione ci è gradita per augurare a tutti un felice Natale e buone festività, affinché possano restituire la serenità e la gioia nonostante la difficile situazione che stiamo vivendo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Otan: "Unisalento istituisce a Brindisi due nuovi corsi di laurea"

BrindisiReport è in caricamento