rotate-mobile
Attualità

Più treni durante il weekend: potenziamento da sabato 8 aprile fino a dicembre

Quindici treni aggiuntivi saranno tutti Pop e rinforzeranno le relazioni Barletta - Bari, Bari - Fasano, Bari - Ostuni e Barletta - Fasano

Il regionale di Trenitalia Puglia, d’intesa con la Regione Puglia, committente del servizio, incrementa l’offerta di collegamenti per soddisfare la crescente domanda di trasporto verso le mete turistiche della nostra regione. Dal prossimo weekend e fino a dicembre, 15 treni in più circoleranno nei fine settimana: quattro il sabato e undici nei giorni festivi per un totale di 16.500 posti aggiuntivi offerti.

I treni aggiuntivi saranno tutti Pop e rinforzeranno le relazioni Barletta - Bari, Bari - Fasano, Bari - Ostuni e Barletta - Fasano. Salgono così a 207 i treni regionali in circolazione nel weekend, con più di 130mila posti offerti totali.

È già possibile acquistare i biglietti tramite smartphone o tablet con l’App Trenitalia, presso le biglietterie e le emettitrici automatiche presenti in stazione, gli esercizi commerciali abilitati (agenzie di viaggio, circuiti Lis Paga di Lottomatica, Punto Servizi, Sisal Pay ed esercizi convenzionati con Banca 5).

“Con questa iniziativa vogliamo offrire un nuovo ed efficace servizio agli utenti che vogliono spostarsi verso le splendide mete turistiche e balneari che si trovano lungo le tratte interessate – ha detto l’assessore ai Trasporti e alla Mobilità sostenibile, Anita Maurodinoia -. Questa scelta nasce dalla volontà di rendere sempre più attraente il servizio Tpl ferroviario e di disincentivare l’uso del mezzo privato: si potranno infatti evitare lunghe ed estenuanti code e ingorghi sugli assi viari di solito più battuti dai vacanzieri. Proprio per questo stiamo valutando l’ipotesi di estendere il servizio domenicale anche ai regionali di Ferrovie del Sud Est per un potenziamento dei collegamenti in Salento e in Valle d’Itria.”


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Più treni durante il weekend: potenziamento da sabato 8 aprile fino a dicembre

BrindisiReport è in caricamento