Attualità

Terzo caso di contagio tra gli operatori del 118 di Brindisi

La notizia diffusa dal sindacato Cobas: il soccorritore fa parte della postazione degli altri due positivi

BRINDISI – Terzo caso di contagio accertato tra gli operatori del 118. È il sindacato Cobas ancora una volta a dare la notizia. Il soccorritore risultato positivo al Covid-19 fa parte della stessa postazione di Brindisi dove si sono registrati gli altri due casi.

“Questo terzo contagio dimostra la estrema fragilità del sistema 118 per come è stato gestito fino ad oggi”, accusa il Cobas. “Ma la cosa buffa, se così si può definire , è che sempre nella stessa giornata di oggi si sta procedendo ai tamponi per gli operatori del 118 della provincia di Brindisi partendo però dalle postazioni di Fasano”.

“Non si tratta di fare una corsa a chi arriva prima al tampone”, chiarisce il Cobas, “ma perché non si è iniziato dalla postazione dove ci sono stati i due casi positivi già nei giorni scorsi, cosa si sta aspettando a capire cosa sta accadendo nella postazione dei tre contagiati?”.

“Auspichiamo che già da domani si facciano tamponi per tutte le postazioni di Brindisi città per evitare il diffondersi dei positivi e che si bonifichi a regola d'arte le stesse postazioni, cosa mai avvenuta dall'inizio della pandemia”, denuncia ancora il sindacato di base.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terzo caso di contagio tra gli operatori del 118 di Brindisi

BrindisiReport è in caricamento