Mercoledì, 22 Settembre 2021

Green pass, favorevoli o contrari? Le interviste ai brindisini

Dal prossimo 6 agosto la certificazione vaccinale sarà obbligatoria per accedere ad alcuni luoghi ed eventi ma entro l'estate è probabile un nuovo decreto ancora più stringente

BRINDISI - A poche ore dall’approvazione da parte del governo del decreto che impone, anche, in zona bianca la presentazione della certificazione verde per spettacoli, viaggi, sport o andare al ristorante, abbiamo chiesto ai cittadini di Brindisi cosa pensano di questa scelta del governo che ha annunciato, poi, l'arrivo di misure più stringenti nelle prossime settimane. 

Dal prossimo 6 agosto, infatti, la certificazione vaccinale sarà obbligatoria per accedere ad alcuni luoghi ed eventi:

  • ristoranti al chiuso;
  • spettacoli aperti al pubblico, eventi e competizioni sportivi;
  • musei, altri istituti e luoghi della cultura e mostre;
  • Piscine e palestre, ma anche in centri per sport di squadra (campi calcio, calcetto, paddle ecc)
  • Centri benessere, anche all’interno di strutture ricettive
  • Sagre e fiere, convegni e congressi;
  • Centri termali, parchi tematici e di divertimento;
  • Sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò;
  • Concorsi pubblici
  • Centri culturali, centri sociali e ricreativi, limitatamente alle attività al chiuso e con esclusione dei centri educativi per l’infanzia, i centri estivi e le relative attività di ristorazione;

Dal governo si precisa che la violazione delle norme comporta sanzini fino a mille euro sia a carico dell'esercente che per il trasgressore. "E qualora la violazione fosse ripetuta per tre volte in tre giorni diversi, l’esercizio potrebbe essere chiuso da 1 a 10 giorni", precisa Palazzo Chigi.

Si parla di

Video popolari

Green pass, favorevoli o contrari? Le interviste ai brindisini

BrindisiReport è in caricamento