Lunedì, 17 Maggio 2021
Attualità

Circolazione fra regioni: obbligo di segnalare il proprio ingresso in Puglia

Ordinanza del governatore Emiliano. Le persone che entrano in Puglia devono compilare un modello di auto-segnalazione

Con il via libera agli spostamenti fra le regioni italiane, la Regione Puglia dispone, a partire da oggi (mercoledì 3 giugno) l’obbligo di segnalare il proprio ingresso in Puglia, da parte di persone provenienti da altre regioni. Lo prevede l’ordinanza n. 245 emanata dal governatore Michele Emiliano, denominata “Misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da Covid-19”. 

Scarica il modulo di autosegnalazione

In particolare, tutte le persone fisiche che si spostino, si trasferiscano o facciano ingresso, in Puglia, da altre regioni o dall’estero, con mezzi di trasporto pubblici o privati, devono: segnalare lo spostamento, il trasferimento o l’ingresso mediante compilazione del modello di auto-segnalazione disponibile sul sito istituzionale della Regione Puglia; dichiarare il luogo di provenienza ed il comune in cui soggiornano; conservare per un periodo di trenta giorni l’elenco dei luoghi visitati e delle persone incontrate durante il soggiorno.

La Regione inoltre consiglia vivamente di scaricare l’app “Immuni”. È esclusa l’applicabilità della misura di cui al precedente numero 1) agli spostamenti per esigenze lavorative, per motivi di salute, per ragioni di assoluta urgenza, nonché al transito e trasporto merci e a tutta la filiera produttiva da e per la Puglia.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Circolazione fra regioni: obbligo di segnalare il proprio ingresso in Puglia

BrindisiReport è in caricamento