Martedì, 19 Ottobre 2021
Attualità

Puzza di bruciato e aria irrespirabile: numerose telefonate ai vigili del fuoco

Odore acre percepito in tutti i quartieri di Brindisi. Al momento non risultano incendi

BRINDISI - Aria irrespirabile a Brindisi. Dal centro al rione La Rosa, praticamente in ogni angolo della città, si sente un forte odore acre, simile a plastica bruciata, di cui non si capisce la provenienza. Numerose telefonate a partire dalle ore 22 di sabato (2 ottobre) sono arrivate alla sala operativa dei vigili del fuoco, ma al momento non risultano incendi. Infruttuoso un giro fatto dai pompieri nelle campagne Montenegro, spesso interessate da roghi di rifiuti. Non è la prima volta che si verificano situazioni di questo tipo. Più volte in passato i brindisini sono stati costretti a chiudere ermeticamente le tapparelle nel vano tentativo di non far entrare in casa la puzza. E' presumibile che il disagio sia dovuto alla bassa pressione che fa piombare la città in una sorta di cappa in cui anche incendi di modesta entità possono rendere l'aria irrespirabile. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Puzza di bruciato e aria irrespirabile: numerose telefonate ai vigili del fuoco

BrindisiReport è in caricamento