Sabato, 25 Settembre 2021
Attualità San Pietro Vernotico

Odori nauseabondi a Campo di Mare: indagini della Polizia locale

Agenti a lavoro per accertare la presenza di sversamenti illeciti nella sabbia. Al vaglio anche la possibilità che si tratta di Posidonia in putrefazione

CAMPO DI MARE - Aria irrespirabile a Campo di Mare, marina di competenza del Comune di San Pietro Vernotico. Indagini in corso da parte della Polizia locale, già contattata Arpa per gli approfondimenti del caso. Residenti esasperati, c’è chi non ha intenzione di trasferirsi al mare se la puzza continua. 

La stagione estiva per i residenti di Campo di Mare, quindi, inizia con i disagi. Da dieci giorni la località balneare è investita da una odore nauseabondo. Puzza di fogna in riva al mare e per le strade.

posidonia campo di mare-2Da quanto fa sapere l’assessore al ramo Gianluca Epifani potrebbe trattarsi di qualche sversamento illecito nella sabbia. Alla Polizia locale, diretta dal comandante Emanuele Sergio, il compito di indagare. Un’altra ipotesi, oltre alla presenza di scarichi abusivi, è quella della putrefazione della Posidonia. Le “conche” da giorni ormai, sono piene di alghe. L’amministrazione ha già provveduto all’affidamento del servizio per lo spostamento della stessa. Sarà stoccata "a monte", e ricoperta di sabbia, così come prevedono le linee guida regionali. I lavori erano cominciati ma sono stati interrotti per via delle indagini sulla puzza. 

Da quanto spiega Epifani, nel giro di qualche qualche giorno la Posidonia sarà rimossa dalla battigia. Per la presenza di presunti scarichi abusivi servirà più tempo. Si attende il sopralluogo dell'Arpa per una valutazione. 

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Odori nauseabondi a Campo di Mare: indagini della Polizia locale

BrindisiReport è in caricamento