Martedì, 19 Ottobre 2021
Attualità

Salento pride a Brindisi, Rossi: "La nostra comunità vuole aprirsi"

E' iniziato stamattina presso palazzo Guerrieri l'open day dedicato alla manifestazione che si svolgerà il prossimo 20 giugno, per la prima volta nella storia, a Brindisi

BRINDISI – Inizia il percorso di avvicinamento al Salento pride inn programma il prossimo 20 giugno a Brindisi, per la prima volta nella storia della città. Presso palazzo Guerrieri si sta svolgendo da stamattina un open day dedicato all’iniziativa, con dibattiti, incontri, approfondimenti sulle tematiche a cura del comitato organizzatore.

Hanno partecipato all’evento, moderato da Roberto De Mitry Presidente Ra.Ne. - Rainbow Network, il sindaco Riccardo Rossi e i rappresentanti delle associazioni promotrici del “Salento Pride Brindisi”: Acque, Arcigay Salento, Collettiva TransFemminista Queer, LeA- Liberamente e Apertamente, Lila Salento.

Conferenza Salento Pride Brindisi 2-2

“Credo che oggi sia il tempo giusto – afferma il sindaco - per accogliere a Brindisi un processo culturale legato alla consapevolezza dei diritti delle persone Lgbti, una denuncia contro il numero crescente di casi di omofobia e transfobia nel mondo”.

“Non aver mai fatto fino ad oggi una manifestazione del genere nella nostra città – prosegue Rossi - era comunque un segnale politico, come dire che la nostra comunità non voleva aprirsi. Oggi che il vento di chiusura soffia in tutta Italia, bisogna avere il coraggio di dimostrare l’orgoglio dei propri diritti. Le critiche feroci che già si sono mosse dimostrano l’utilità di questa scelta”.

“Questa mattina – conclude il sindaco - a Palazzo Guerrieri c’era la bandiera arcobaleno, simbolo di pace e armonia, ne abbiamo davvero bisogno”. L'Open day continua per tutta la giornata, il programma qui ?https://bit.ly/SalentoBrindisiPride1.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salento pride a Brindisi, Rossi: "La nostra comunità vuole aprirsi"

BrindisiReport è in caricamento