Sabato, 12 Giugno 2021
Attualità

Castello di Oria, Bruno: "Chiuso da 14 anni, torni visitabile"

Il consigliere regionale del Pd, avvierà, per quanto di sua competenza, tutte le procedure e le richieste necessarie affinché sia dichiarato monumento di interesse eccezionale

ORIA - “Il castello Svevo di Oria è uno dei gioielli più preziosi, belli, imponenti e ricchi storia che la Puglia, se non l’Italia intera, possano vantare, deve tornare ad essere fruibile". E' quanto chiede il consigliere regionale del Pd, Maurizio Bruno, il quale, per quanto di sua competenza, ha dichiarato che avvierà tutte le procedure necessarie affinchè venga dichiarato monumento di interesse eccezionale. Dal 2007 il bene artistico e storico, di proprietà privata non è più visitabile, a seguito del blocco seguito al sequestro per i lavori di restauro.

Maurizio Bruno-2

"Da 14 anni - continua Bruno - non è più fruibile e non è più accettabile. Non è più rinviabile un intervento che renda in qualche modo nuovamente visitabile il castello. In queste ore mi sto adoperando presso l’amministrazione regionale affinché valuti la possibilità di avviare, per quanto di sua competenza, tutte le procedure e le richieste necessarie affinché sia dichiarato monumento di interesse eccezionale. Tutti i requisiti affinché lo storico maniero sia dichiarato tale sono di fatto già rispettati. Da decenni.
E la dichiarazione di “interesse eccezionale” lo renderebbe nuovamente visitabile e fruibile restituendo non solo alla città di Oria, ma all’Italia e al mondo, un tesoro da troppo tempo ingiustamente negato". 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castello di Oria, Bruno: "Chiuso da 14 anni, torni visitabile"

BrindisiReport è in caricamento