Ostuni: moschea sanificata, ripartono le attività religiose

L'edificio religioso gestito dall'associazione Assalam torna ad accogliere i fedeli dopo il lockdown

OSTUNI - Dopo mesi di stop causati dal lockdown e da un comprensibile prudenza adottata anche dopo le prime riaperture, stamattina (venerdì 26 giugno) ha riaperto i battenti la moschea di Ostuni gestita dall’associazione Assalam Ostuni). La riapertura è stata preceduta da un massiccio intervento di sanificazione. Nel rispetto delle misure di distanziamento sociale, le attività religiose stanno riprendendo gradualmente. 

L'intervista all'Imam del 24 maggio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia passa in zona gialla: cosa cambia fino al 21 dicembre

  • Meno contagi e meno tamponi nel weekend. Resta alto il numero dei decessi

  • Sulla superstrada senza assicurazione e con targhe rubate: inseguimento

  • Coronavirus, risalgono i nuovi positivi e il numero dei decessi

  • Auto si ribalta e finisce nelle campagne: spavento per una ragazza

  • Covid, Puglia: la curva rallenta. Nel Brindisino cinque decessi

Torna su
BrindisiReport è in caricamento