Ostuni. Nuove restrizioni: chiusura anticipata dei negozi e divieto di fare sport all'aperto

Esercizi commerciali aperti fino alle 18, chiusura distributori automatici, ad esclusione di farmacie e parafarmacie

OSTUNI - Misure più restrittive da parte del sindaco di Ostuni, Guglielmo Cavallo, per contrastare la diffusione del Covid-19. Con ordinanza n. 53 di oggi ha disposto con effetto immediato e fino a nuove disposizioni la chiusura del servizio al pubblico alle ore 18.00 di tutte le attività commerciali dal lunedì al sabato, la chiusura domenicale e festiva di tutti gli esercizi commerciali del settore alimentare e non alimentare (vicinato e medie strutture), la sospensione di ogni attività sportiva anche singola e all'aperto, la chiusura totale dei distributori automatici di generi alimentari ad eccezione dei distributori di acqua, nonchè, la sanificazione di tutte le postazioni bancomat e Atm.

Rimangono esclusi dalla limitazione oraria e giornaliera prevista dalla presente ordinanza le farmacie e parafarmacie oltre ai servizi a domicilio e di asporto ed i distributori self service di carburante. Tutti i gestori dei distributori automatici sono obbligati ad assicurare la sanificazione ed igienizzazione delle postazioni. Tutti i titolari di attività commerciali sono obbligati a far rispettare ai propri clienti le prescrizioni dettate in materia di contenimento dell’emergenza epidemiologica da Covid-19. Al comando di polizia locale e alle forze del'ordine è demandato il controllo per verificare il rispetto dell'ordinanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio durante il rifornimento: in fiamme il distributore Ip di Sant'Elia

  • Non torna a casa: trovato senza vita in auto in aperta campagna

  • Meno contagi e meno tamponi nel weekend. Resta alto il numero dei decessi

  • Positivi e tamponi nel Brindisino: i dati nei Comuni. Trend in crescita

  • Diffonde immagini intime di una donna: arrestato per revenge porn

  • Furti in casa mentre i proprietari dormono, paura nelle campagne

Torna su
BrindisiReport è in caricamento