Smaltimento rifiuti, in arrivo cinque isole ecologiche intelligenti

Sono completamente informatizzate, dotate di autonomia e connesse alla rete 4G su canali cifrati

OSTUNI - Con deliberazione di giunta comunale numero 176, l’amministrazione comunale di Ostuni ha approvato il progetto esecutivo per la realizzazione nel territorio comunale di 5 isole ecologiche intelligenti. “Questo tipo di isole ecologiche – spiega l’assessore all’ambiente Paolo Pinna – sono completamente informatizzate, dotate di autonomia e connesse alla rete 4G su canali cifrati. L’intelligenza degli apparati si completa con un sistema di misurazione del livello di riempimento, uno di conto dei pezzi e uno di videosorveglianza. Grazie ad un’app sia per smartphone che per tablet – conclude l’assessore – i singoli utenti potranno consultare una guida ai conferimenti, localizzare le isole ecologiche e visualizzarne lo stato di riempimento.”

Le 5 isole ecologiche verranno posizionate in via Petrolla in località Villanova, via Ten. A. Specchia,  via Caduti di Nassiriya, via Beato Bartolo Longo e via Foggia. “Questo sforzo nasce dall’esigenza di creare anche nel settore dello smaltimento di rifiuti una semplificazione importante - conclude il sindaco Guglielmo Cavallo - con questa decisione facciamo un’ulteriore passo in avanti verso la creazione di una Ostuni smart”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sulla Brindisi-Bari, muore un motociclista brindisino

  • "Da venerdì scuole chiuse in Puglia": Emiliano firma l'ordinanza

  • Scontro alla zona industriale, giovane motociclista perde la vita

  • Virus: schizzano i contagi, chiuse altre scuole nel Brindisino

  • Trovata morta nell'auto in cui viveva: dramma della solitudine al cimitero

  • Un contributo a fondo perduto fino a 40mila euro per gli artigiani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento