rotate-mobile
Attualità Ostuni

Il Parco delle dune costiere aderisce a Legalitria: libri contro le mafie consegnati agli studenti

Coinvolto il Circolo Didattico Giovanni XXIII di Ostuni. All'incontro di domani (27 aprile) prenderanno parte la dirigente scolastica Guendalina Cisternino, Rosa Santoro e Mariflo Magli (componenti della giunta del Parco delle Dune Costiere)

OSTUNI - Anche il Parco delle Dune Costiere, compreso fra Torre Canne e Torre San Leonardo, aderisce a Legalitria: il primo incontro con gli studenti che vivono nei Comuni di pertinenza dell’area si tiene domani, giovedì 27 aprile (ore 12) nel Circolo Didattico Giovanni XXIII in via Daniele Manin 32 di Ostuni.

"Siamo contenti di arrivare in un territorio che sta uscendo da un singolare scioglimento per mafia nel quale vogliamo iniziare a lavorare”, evidenzia Leonardo Palmisano, presidente Radici Future Produzioni Legalitria, “per noi questo è l'avvio di un percorso molto interessante che si integra a quelli già avviati con numerosi comuni della provincia di Brindisi e con la Provincia stessa. Gli studenti di Ostuni faranno così parte di una comunità di lettori vicini per cultura e antropologia, una comunità che cresce e si stringe intorno al principio di legalità".

L'importanza dei percorsi di lettura è confermata dai più recenti dati Istat che fotografano come in Italia la quota più alta di lettori continua a essere quella dei più giovani: 56,6% tra gli 11 e i 14 anni e 54,1% tra i 15 e i 17 anni.  L'amore per i libri e lo sviluppo di una coscienza critica ad esso correlato è tanto più frequente se bambini e ragazzi vivono in centri urbani in cui sono presenti biblioteche, librerie e più in generale amministrazioni e associazioni che investono in cultura. Primato che si va via via assottigliando e deve essere confrontato necessariamente con un altro studio che registrata la crescita esponenziale dei bambini che usano i social. Secondo dati un’indagine svolta dall’Università di Cassino almeno l’88% dei ragazzi con meno di 14 anni usa i social, una percentuale che sale al 100% se si considera solo chi ha almeno 13 anni.

Durante l'evento, cui prenderanno parte tra gli altri la dirigente scolastica Guendalina Cisternino, Rosa Santoro e Mariflo Magli (componenti della giunta del Parco delle Dune Costiere) verranno consegnati dei testi conto le mafie destinati alle seconde classi della scuola media Bosco/Orlandini.

"Portare Legalitria anche a Ostuni è stato un risultato fortemente voluto dalla giunta del Parco -  dice Marifló Magli - ci auguriamo che questo sia l'inizio di un percorso partecipato tra i vari attori del territorio e ringraziamo Legalitria per averci dato la possibilità, donando questi testi, ai giovani ostunesi, di piantare il seme della legalità nella speranza che esso cresca sano e forte".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Parco delle dune costiere aderisce a Legalitria: libri contro le mafie consegnati agli studenti

BrindisiReport è in caricamento