menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bando per adeguare parco giochi a esigenze di bambini disabili: approvata graduatoria

Tra i 44 Comuni pugliesi ammessi ai finanziamenti sette sono del Brindisino. Finanziamento totale di 150mila euro

BRINDISI – Parco giochi sempre più a misura di bambini con disabilità. Approvata la graduatoria del bando regionale destinato all’adeguamento dei parchi gioco comunali alle esigenze dei bambini con disabilità. Tra i 44 Comuni pugliesi ammessi ai finanziamenti sette sono del Brindisino: San Donaci (punteggio 30, richiesti 8.283,50 euro), Torre Santa Susanna (punteggio 26, richiesti 10mila euro), Latiano (punteggio 23, richiesti 9.988,14 euro), San Pancrazio Salentino (punteggio 22, richiesti 4.270 euro), San Pietro Vernotico (punteggio 21, richiesti 10mila euro), Villa Castelli (punteggio 19, richiesti 9.330,64 euro) e Cellino San Marco (punteggio 7, richiesti 1.557,51).

Il bando, approvato con determinazione n°169 del 27 giugno 2018, era destinato “ai Comuni pugliesi con popolazione compresa tra i 15mila e i 6mila abitanti che hanno adeguato o intendono adeguare i parchi gioco comunali alle esigenze dei bambini con disabilità e che, a tal fine, hanno acquistato e messo in opera a partire dal 1° novembre 2017 o intendono acquistare e porre in opera entro il 31 dicembre 2018 giostre inclusive utilizzabili da minori con disabilità motorie, sensoriali, intellettive o di altro genere” .

L’importo massino di spesa per ogni Comune è di 10mila euro, l’ammontare complessivo del finanziamento è di 150mila euro, le domande dovevano essere presentate entro il 31 luglio. “Saranno finanziati i soggetti inseriti nella graduatoria fino a soddisfare la copertura finanziaria di 150mila euro”.

Per quanto riguarda il Comune di San Pietro Vernotico, la notizia dell’inserimento in graduatoria è stata accolta con grande soddisfazione anche dal Meetup “Cittadini in movimento” che il 24 luglio scorso si fece promotore della proposta di partecipare al bando protocollando apposita richiesta.

"Il Comune non si lasci sfuggire il bando"

“Oggi, grazie alla nostra segnalazione e all'attenzione che abbiamo sempre manifestato nei confronti di chi è più debole ed ha un disagio, possiamo orgogliosamente annunciarvi che il nostro Comune è presente in graduatoria ed avrà la possibilità di beneficiare di 10mila euro, un'equa somma per ridare un minimo di dignità a chi purtroppo viene spesso dimenticato”, scrive una delle attiviste, Sara Moroi, sulla sua pagina Facebook. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento