menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tagli gratuiti per famiglie in difficoltà: l'altruismo di Nico Bruno

Bella iniziativa di solidarietà di un parrucchiere che da 15 anni gestisce un salone per capelli a Latiano

Nico Bruno di professione fa il parrucchiere. Da 15 anni svolge la sua attività di acconciatore per donne e uomini nel suo salone a Latiano, “ModernArt”: nel corso della sua carriera è stato 9 volte campione italiano, nel 2008 ha vinto la medaglia d’argento in una competizione di livello mondiale e ha al suo attivo una collaborazione di stilista per una nota azienda di capelli.

Nico ha fatto del suo lavoro una passione coltivata giorno dopo giorno sin da giovanissimo: corsi di formazione e creatività sono il suo pane quotidiano gestiti con l’immancabile sorriso che comprende nel servizio offerto. Se forbici e nuance sono la sua autentica passione, l’hair stylist mesagnese ha un’indole filantropica che trova la sua migliore espressione quando decide di mettere a disposizione il suo talento anche in favore di chi non ha sempre le risorse sufficienti per concedersi un nuovo taglio o una tinta necessaria.

Quest’anno a beneficiare della sua disponibilità sono state alcune famiglie mesagnesi: in prossimità delle festività natalizie, Nico ha tagliato i capelli a grandi e bambini e ridato colore a tinte ingrigite; è stato il suo regalo a quanti, avendo altre priorità, con ogni probabilità avrebbero rinunciato a questo gesto di cura verso se stessi. Nei giorni scorsi il sindaco Toni Matarrelli e l’assessore ai Servizi sociali Anna Maria Scalera lo hanno voluto incontrare in Comune per ringraziarlo di tanta spontanea e disinteressata generosità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

social

Festa della mamma: quando si festeggia e perché

Attualità

Arresto lampo dopo l'omicidio, il prefetto: "Un plauso alla polizia"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento