Pasqua serena per sei famiglie in difficoltà, grazie ai carabinieri

Organizzata una colletta alimentare per sei famiglie di Brindisi che non hanno potuto beneficiare dei buoi pasto

Con il loro gesto, hanno allietato la Pasqua di sei famiglia che vivono in una condizione di estrema difficoltà. I carabinieri di Brindisi ancora una volta hanno dato dimostrazione della vicinanza e dello spirito solidale con cui sono pronti a sostenere le fasce più deboli della popolazione. Nel fine settimana, grazie a una colletta fra i militari, sono stati donati prodotti di genere alimentare a sei famiglie duramente provate dalla crisi economica provocata dalla pandemia da coronavirus.

Uno dei beneficiari gli ha voluti ringraziare così: 

Buongiorno, sono un cittadino italiano che vive ogni giorno per strada, esperienze di tutti i tipi. Ritengo giusto mettere a conoscenza l'opinione pubblica delle varie vicende, soprattutto parlare ed esaltare quelle vicende positive che coinvolgono le persone. Vorrei mettere a conoscenza del fatto che l’Arma dei carabinieri di Brindisi ha preso un’iniziativa importante e di grande sensibilità, dando un aiuto concreto e tangibile e senza proclami. I carabinieri hanno infatti consegnato la spesa a quelle famiglie che, per un motivo o un altro, non sono riuscite ad attingere agli aiuti da parte dello Stato o del Comune. 

Se domani più di qualcuno potrà fare una Pasqua più decente, gran merito va a loro. Questo denota quei gesti che esaltano la peculiarità dell'Arma che da sempre è vicina alla popolazione bisognosa. Per questo va un grande Grazie a queste persone e un augurio di una Pasqua più vera e profonda. Grazie a nome di tutte le persone che hanno avuto questa possibilità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il ballerino Alessandro Cavallo entra nella scuola di "Amici" di Maria De Filippi

  • Muore a 19 anni dopo forti emicranie: indagati due medici del Perrino

  • Covid, "furbetti del vaccino": ispezione dei Nas al Perrino

  • Addio a Fabio D'Aprile: lutto nel basket brindisino

  • Puglia in zona gialla: dagli spostamenti alle aperture di bar, ristoranti e negozi, le regole fino al 15 gennaio

  • Covid: "Vaccinate anche delle persone che non avevano priorità"

Torna su
BrindisiReport è in caricamento