rotate-mobile
Attualità San Pietro Vernotico

Paziente obesa soccorsa dai vigili del fuoco: "Grazie per l'umanità e la dolcezza dimostrata"

I parenti della donna ringraziano pubblicamente gli uomini del 115 che hanno aiutato i sanitari del 118 a soccorrerla

SAN PIETRO VERNOTICO - Umanità, professionalità e delicatezza. L’intervento operato nella mattinata di ieri, martedì 15 marzo, a San Pietro Vernotico dai vigili del fuoco di Brindisi non ha mostrato solo preparazione e capacità a far fronte a tutti i tipi di “chiamate” ma anche che dietro alle divise grigio fumo con le strisce gialle ci sono persone. Persone che rassicurano, che hanno sempre una parola di conforto, che ti fanno sentire in buone mani, nonostante le difficoltà. Persone che vanno ringraziate pubblicamente. Ed è per questo che un cittadino di San Pietro Vernotico che ieri ha assistito a un intervento dove la nipote con problemi di obesità è stata soccorsa e trasportata “a mano” dal primo piano al piano terra per essere consegnata ai sanitari del 118, intende ringraziare i vigili del fuoco della prima partenza di Brindisi di turno ieri. 

La ragazza è stata colta da malore, date le sue condizioni fisiche i sanitari del 118 non hanno potuto portarla autonomamente nell’ambulanza. Si è quindi richiesto l’intervento dei pompieri. Sul posto è giunta una squadra che ha operato con estrema professionalità riuscendo a trovare il modo per portarla a piano terra nel più breve tempo possibile. 

“Non era un intervento semplice, mia nipote non si reggeva, la barella del 118 era troppo piccola e per i sanitari era complicato portarla giù. I vigili del fuoco hanno risolto il problema operando con le attrezzature giuste ma quello che mi ha colpito e per cui vorrei ringraziarli è l’umanità dimostrata. Si sono rivolti a lei con dolcezza, l’hanno rassicurata per tutta la durata dell’intervento. Nessuno di loro si è tirato indietro. Erano una decina, tutti intorno alla barella per fare in modo che la ragazza non soffrisse ulteriormente. Meritano di essere ringraziati pubblicamente”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paziente obesa soccorsa dai vigili del fuoco: "Grazie per l'umanità e la dolcezza dimostrata"

BrindisiReport è in caricamento