rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Attualità

Pedalata cittadina e flash mob dedicati alla "vita preziosa" delle donne afghane

L'appuntamento è domenica per 31 ottobre alle ore 10, in piazza Vittoria, a Brindisi. Alla partenza, vi sarà un breve flash-mob delle donne partecipanti, alle quali si chiede di portare con sé un foulard/sciarpa

BRINDISI  - Una pedalata cittadina dedicata alle vite preziose delle donne afghane. L'iniziativa è organizzata dalle associazioni Io Donna, Non Una Di Meno, Anpi, Fiab. L'appuntamento è domenica per 31 ottobre alle ore 10, in piazza Vittoria, a Brindisi. Alla partenza, vi sarà un breve flash-mob delle donne partecipanti, alle quali si chiede di portare con sé un foulard/sciarpa. 

L'iniziativa è parte del programma che le associazioni realizzeranno nei prossimi mesi a fianco del Cisda (Coordinamento italiano sostegno donne afghane onlus) e delle organizzazioni di Donne democratiche dell'Afghanistan.

Si vuole mantenere alta l'attenzione su questa realtà per contrastare il barbaro regime dei talebani, tornati a dominare il paese, dopo 20 anni di occupazione e guerra delle forze Usa e Nato; per esercitare pressioni sui governi e sull’Onu, affinché si dia priorità al rispetto dei diritti umani, all'autodeterminazione delle donne e alla costruzione di istituzioni fondate sui principi di laicità, democrazia e parità di genere.  Un altro obiettivo è la raccolta fondi a sostegno del progetto “Vite Preziose” attraverso la distribuzione di una cartolina dedicata, realizzata dalla giovane pittrice Ambra Grande.

Il progetto ha lo scopo di contrastare la violenza contro le donne, promuovere i diritti e affermare una cultura di legalità in Afghanistan; prevede il sostegno a distanza di donne e bambine, vittime di violenza, che si rivolgono ai centri di Aiuto legale di Kabul, Herat, Jalalabad e Mazar-e-Sharif, o che vengono ospitate nelle case rifugio segrete. I Centri di Aiuto Legale e gli Shelter (Case rifugio segrete) sono gestiti da Hawca (Humanitarian Assistance for the Women and Children of Afghanistan). 

In Italia il Cisda provvede a finanziare il progetto con le donazioni individuali e collettive e in Afghanistan HAWCA provvede a fornire i servizi e le strutture che necessitano alle donne.  

Contatti: 3203253755/ 3395860740/ 3510366421/3471107586

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pedalata cittadina e flash mob dedicati alla "vita preziosa" delle donne afghane

BrindisiReport è in caricamento