Dopo 40 anni di servizio va in pensione Antonio Tara, l'usciere del Comune

Era stato assunto nel 1980, con il sindaco Bruno Carluccio. Durante i suoi quarant’anni di carriera ha servito venti primi cittadini

BRINDISI - Ogni mattina si svegliava presto, prendeva una tazza di caffè e poi indossava la camicia, sistemava il nodo della cravatta e infilava la giacca. Alle 7.30 era a Palazzo Nervegna, nel suo ufficio al primo piano: Antonio Tara è stato per quarant’anni l’usciere del sindaco, anzi dei sindaci. Ben venti sono quelli che ha servito, a cominciare dal primo cittadino Bruno Carluccio, eletto nel 1980. Ora va in pensione. 

Chi non si è mai imbattuto almeno una volta all’ingresso o tra i corridoi del Comune nei suoi modi gentili e cordiali, nel suo viso e sorriso che diventa subito familiare: sempre pronto non solo a dare indicazioni ma anche a salutare con simpatiche battute ogni cittadino che varcava la soglia di Palazzo di città.

Antonio Tara non lavorerà più dal 4 novembre, proprio nel giorno del suo compleanno: una buona occasione per festeggiare i 67 anni e l’addio a una carriera svolta sempre con impegno e dedizione, punto di riferimento per assessori, sindaci e dipendenti comunali. Una presenza che per quarant’anni è diventata parte del palazzo comunale e una memoria storica con tutti i suoi aneddoti, le “indiscrezioni” di Palazzo e i momenti epici da ricordare. La sintesi di una vita vissuta dietro a una scrivania, ma sempre a contatto con le persone.

Ma cosa farà da dicembre, Antonio Tara, mese in cui andrà ufficialmente in pensione? Si dedicherà ai nipoti Beatrice e Lorenzo, trascorrerà le giornate in famiglia, tra Veglie e Valdobbiadene dove vivono le due figlie. Anche se, come dice la secondogenita Valentina, “papà non perderà l’abitudine di andare al comune, la sua seconda famiglia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meno contagi e meno tamponi nel weekend. Resta alto il numero dei decessi

  • Furti in casa mentre i proprietari dormono, paura nelle campagne

  • Sulla superstrada senza assicurazione e con targhe rubate: inseguimento

  • Coronavirus, risalgono i nuovi positivi e il numero dei decessi

  • Festa di compleanno senza mascherine, ma con petardi: 11 denunce

  • Covid, Puglia: contagi di nuovo in aumento. Emiliano: "Rt pari a 1.06"

Torna su
BrindisiReport è in caricamento