Domenica, 21 Luglio 2024

Vigili del fuoco: in pensione i capi reparto Rango e Perrucci, il saluto dei colleghi

Antonio Rango e Antonio Perrucci hanno servito per decenni il Corpo nazionale dei vigili del fuoco. L'emozionante cerimonia presso il comando provinciale di Brindisi

E’ arrivato il giorno del pensionamento per altri due vigili del fuoco del comando provinciale di Brindisi. Si tratta dei capi reparto esperti Antonio Rango ed Antonio Perrucci. L’evento, come di consueto, è stato celebrato con la tradizionale cerimonia dei mezzi in sirena nel cortile della caserma di Brindisi.

Antonio Rango è entrato a far parte della famiglia dei vigili del fuoco come vigile volontario ausiliario del 93° corso, dal 1982 al 1983. A seguito di vincita di concorso pubblico è stato nominato vigile del fuoco permanente, con assegnazione al comando provinciale di Brindisi. Dopo il passaggio di qualifica a capo squadra, avvenuto nel gennaio 1998, ha prestato per due anni servizio al comando dei vigili del fuoco di Roma e successivamente alle Scuole Centrali Antincendi.

A decorrere dal gennaio 2013, ha assunto la qualifica di capo reparto, con assegnazione per 10 mesi presso il comando dei Vigili del fuoco di Lecce, nel servizio autorimessa. Presso il comando dei Vigili del fuoco di Brindisi, ha lavorato al Distaccamento Aeroportuale e infine in sede centrale. Tra le vari attività operative svolte, meritevole di citazione la fattiva partecipazione alle operazioni di intervento di recupero della unità navale albanese affondata nel canale d’Otranto il 28 marzo 1997, intervento per il quale è stato insignito di Encomio, dall'allora Ministro dell'Interno, Enzo Bianco, con la seguente motivazione: “per essersi distinto in azioni di servizio di particolare importanza, dando prova di speciale ardimento, capacità e zelo”.

Antonio Perrucci, a seguito di vincita di concorso pubblico, nell’aprile 1982 è stato nominato vigile del fuoco permanente, con prima assegnazione al comando dei vigili del fuoco di Bologna, dove ha trascorso un anno e mezzo. Successivamente è stato trasferito al Comando dei Vigili del Fuoco di Potenza, distaccamento di Lauria, per 4 mesi. Presso il Comando dei vigili del fuoco di Taranto, ha lavorato per 3 anni.

Dopo il passaggio di qualifica a Capo Squadra, nel gennaio 2015, ha prestato servizio, per 8 mes,i al Comando dei Vigili del Fuoco di Bari, distaccamento di Corato, per poi essere assegnato definitivamente al Comando dei Vigili del fuoco di Brindisi, dove ha svolto mansioni proprie della qualifica di appartenenza, prima in sede centrale e poi presso il distaccamento aeroportuale. In occasione del verificarsi di calamità ha partecipato alle operazioni di soccorso in Abruzzo, nel Comune di Sulmona, prestando soccorso alla popolazione stravolta per il terremoto che ha colpito la regione nel 2009.

Video popolari

BrindisiReport è in caricamento