Percettori del reddito di cittadinanza al lavoro nella biblioteca comunale

L'amministrazione comunale di San Michele Salentino ha avviato lavori pulizia e bonifica di tutto il materiale presente negli archivi della biblioteca e pinacoteca

SAN MICHELE SALENTINO - L’amministrazione Comunale con la collaborazione dei beneficiari della misura di sostegno del reddito di cittadinanza che prestano, quindi, il proprio lavoro per alcune ore settimanali, come previsto dal protocollo regionale, ha attivato da alcuni giorni le opere di pulizia e bonifica di tutto il materiale presente negli archivi della biblioteca e pinacoteca comunale “Salvatore Cavallo” interessata, per alcuni mesi, dai lavori di riqualificazione grazie al finanziamento della Community Library.

“Dopo un’attenta ed accurata ricognizione degli spazi – afferma l’assessora alla Cultura, Rosalia Fumarola - indispensabile dopo la prolungata chiusura, grazie all’impegno dei nostri concittadini percettori del Red, sono iniziate le operazioni di pulizia della parte inferiore del Polo culturale. L’intento è di tutelare quanto, in questi anni, è stato donato ma anche accumulato. Parliamo di riviste, giornali, libri e materiale vario che, purtroppo, si è deteriorato a causa di muffe e polvere. Alcuni di questi documenti non sono più recuperabili, per altri stiamo provvedendo ad una cernita di quelli ancora utilizzabili. Voglio ringraziare questi nostri concittadini che ci stanno dando una mano e, quindi, attivamente stanno dando un contributo prezioso alla comunità con il loro impegno. A questa prima fase – conclude l’assessora Fumarola - seguirà una sanificazione di tutti gli ambienti interessanti al fine di rendere sempre più accogliente e vivibile la nostra struttura per poterla riattivare nel breve tempo possibile”.

Il Comune di San Michele Salentino è stato beneficiario di un finanziamento regionale, denominato Community Library, di oltre 100 mila euro, per il progetto “Sistema delle biblioteche comunali dell'Alto Salento” proposto dall'aggregazione dei Comuni di Ostuni (capofila), Carovigno, Ceglie Messapica e San Vito dei Normanni, necessari per alcune opere di riqualificazione dell’immobile e l’acquisto di nuovi arredi e strumenti tecnologici. A proprie spese, però, l’Amministrazione ha voluto dotare la struttura di un nuovo impianto di climatizzazione, soprattutto, per salvaguardare le numerose ed inestimabili opere pittoriche presenti nella Pinacoteca. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Incidente in campagna: padre con la motozappa travolge il figlio

  • Maltempo nel Brindisino: danni e allagamenti, intervengono i vigili del fuoco

  • Prima svolta, indagato il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Scu, estorsioni nelle campagne: “Un euro per ogni quintale di grano prodotto”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento