rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Attualità

Emergenza sangue: il sostegno dell'arcidiocesi Brindisi-Ostuni

Nella mattina di ieri, sabato 29 gennaio, ha donato anche monsignore Fabio Ciollaro, vicario generale

BRINDISI - Emergenza sangue: sono numerose le risposte all’appello lanciato di recente dal Trasfusionale del Perrino per la carenza di scorte nei nostri ospedali. Cittadini, associazioni, rappresentanti istituzionali, hanno dato il proprio contributo per cercare di migliorare una situazione ancora critica a causa dell’impennata di contagi. Nella mattina di sabato 29 gennaio ha donato anche monsignore Fabio Ciollaro, vicario generale Arcidiocesi di Brindisi-Ostuni.

“Donare - dice Monsignor Ciollaro - è un immenso gesto di generosità che interpreta al meglio il concetto di carità cristiana, un gesto disinteressato a favore del prossimo, senza aspettarsi nulla in cambio, è puro altruismo”. Il vicario generale prosegue comunicando l’impegno dei parroci dell’Arcidiocesi di voler fare la propria parte con la diffusione del messaggio tra i fedeli durante le funzioni religiose.

Da parte della responsabile del centro Trasfusionale, Antonella Miccoli, il personale ringraziamento a lui e agli altri donatori, con l’invito - a chiunque sia in buona salute - di prenotare la propria donazione appena possibile, vista l’emergenza ancora in atto. Al Trasfusionale si accede attraverso un percorso protetto, con tutte le misure previste dai protocolli a tutela di operatori e utenti. Si può donare dal lunedì al sabato dalle 8.00 alle 12.00 prenotando al numero 0831 537274, utile anche per effettuare un pre-triage telefonico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza sangue: il sostegno dell'arcidiocesi Brindisi-Ostuni

BrindisiReport è in caricamento