Studenti pendolari: petizione online per il recupero degli abbonamenti

La chiusura di scuole e università nei primi giorni di marzo ha reso inutilizzabili i titoli di viaggio già pagati

La chiusura di scuole e università è avvenuta quando già erano stati pagati gli abbonamenti mensili per bus e treni. Migliaia di studenti pendolari pugliesi rischiano di perdere quei soldi, pertanto è stata organizzata e lanciata online una petizione per ottenere dalla Regione Puglia o il congelamento delle quote versate e quindi l'utilizzabilità degli abbonamenti non usufruiti alla ripresa delle lezioni, qualcunque sia la data in cui ciò avverrà, oppure il rimborso degli stessi. L'iniziativa è stata promossa dai Giovani Democratici.

"Il nostro Paese sta affrontando un’emergenza sanitaria senza precedenti causata dal diffondersi su tutto il territorio nazionale dell’epidemia Covid-19, con notevoli ricadute negative sull’economia delle famiglie italiane. Tra le categorie colpite c’è quella degli studenti pendolari che all’inizio del mese di marzo 2020 hanno acquistato abbonamenti per mezzi di trasporto, quali autobus e treni, per raggiungere la sede di studio e che, a causa della chiusura di scuole e università fino al 3 aprile 2020, salvo proroghe, non lo hanno utilizzato", dice un comunicato.

"Ne deriva un danno economico per gli studenti, che va ad aggravare la situazione spesso già precaria di tanti nuclei familiari in questa emergenza. Per questo chiediamo che la Regione Puglia si attivi per prevedere il rimborso dei titoli di viaggio mensili acquistati dagli studenti pendolari o, laddove non sia possibile il rimborso, che si attivi per prevedere – di concerto con i concessionari del servizio pubblico locale – sconti o recuperi sul costo degli abbonamenti che saranno attivati al termine dell’emergenza".

"Abbiamo indirizzato la nostra richiesta al presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, e agli assessori Giannini e Piemontese. Dacci una mano, firma questa petizione. Facciamo squadra! Basta poco, lotta assieme a noi", conclude il comunicato. per firmare basta cliccare qui.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Brindisi usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meno contagi e meno tamponi nel weekend. Resta alto il numero dei decessi

  • Furti in casa mentre i proprietari dormono, paura nelle campagne

  • Sulla superstrada senza assicurazione e con targhe rubate: inseguimento

  • Coronavirus, risalgono i nuovi positivi e il numero dei decessi

  • Festa di compleanno senza mascherine, ma con petardi: 11 denunce

  • Covid, Puglia: contagi di nuovo in aumento. Emiliano: "Rt pari a 1.06"

Torna su
BrindisiReport è in caricamento