rotate-mobile
Attualità San Donaci

Pnrr, “Terra fra i due mari”: 12 amministrazioni insieme per lo sviluppo del territorio

I sindaci di Avetrana, Cellino San Marco, Erchie, Manduria, Mesagne, Oria, Porto Cesareo, San Donaci, San Pancrazio Salentino, San Pietro Vernotico, Torchiarolo e Torre Santa Susanna, hanno sottoscritto il protocollo

SAN DONACI - Dodici amministrazioni comunali unite per uno sviluppo condiviso del territorio. Nei giorni scorsi i sindaci di 12 territori compresi tra il mar Ionio e il mar Adriatico, precisamente Avetrana, Cellino San Marco, Erchie, Manduria, Mesagne, Oria, Porto Cesareo, San Donaci, San Pancrazio Salentino, San Pietro Vernotico, Torchiarolo e Torre Santa Susanna, hanno sottoscritto il protocollo “Terra fra i due mari” finalizzato a una migliore gestione dei fondi derivanti al Pnrr (Piano nazionale di ripresa e resilienza). 

"Per il periodo di programmazione 2021-2027, la politica di coesione prevede il perseguimento di cinque obiettivi strategici di policy: Op1 - un’Europa più intelligente Op2 - un’Europa più verde Op3- un’Europa più connessa Op4 - un’Europa più sociale Op5 - un’Europa più vicina ai cittadini. L’obiettivo strategico di Policy 5 “Un’ Europa più vicina a cittadini” in particolare sostiene e supporta soluzioni di sviluppo sostenibile espressione di attori e partenariati locali attraverso strategie territoriali che si sviluppano anche con il contributo degli gli altri Op.” Si legge nella premessa del documento.  

“La programmazione comunitaria e nazionale 2021-2027 e il Programma Next Generation Eu, oltre ad altre risorse ordinarie attivabili a valere su altri strumenti di policy a gestione diretta ed indiretta, offrono opportunità di accesso ai finanziamenti che implicano la messa in atto di partenariati, azioni e forme associative volte alla realizzazione di attività strategiche per una crescita territoriale intelligente, sostenibile e inclusiva”.

In ragione di tali premesse “I comuni di Avetrana, Cellino San Marco, Erchie, Manduria, Mesagne ,Oria, Porto Cesareo, San Donaci, San Pancrazio Salentino, San Pietro Vernotico, sindaco di Torchiarolo e Torre Santa Susanna pur avendo aderito nel tempo a numerosi programmi e progetti di sviluppo locale, hanno avvertito la necessità di recuperare o rinnovare visioni e prospettive di futuro, in relazione a nuove esigenze e fabbisogni derivanti dall’invecchiamento della popolazione, dall’abbandono giovanile e da una progressiva perdita di identità storica e culturale”. 

L’obiettivo del protocollo d’intesa che avrà durata fino a conclusione del ciclo di programmazione 2021-2027, "è la realizzazione di un coordinamento sinergico delle azioni attualmente svolte dai singoli Comuni in merito alla gestione delle politiche di sviluppo, al fine di poter attivare, iniziative territoriali sovracomunali e poter cogliere le opportunità offerte dalla programmazione comunitaria, nazionale e regionale”. 

“In particolare “Pensarsi insieme” e recuperare “l’identità fra i due mari”, attraverso la valorizzazione dei percorsi preromani “il Limitone dei Greci e la Via Sallentina”, sono le direttrici strategiche che consentiranno di: generare politiche partecipate e strategie territoriali, definire strumenti condivisi ed attivare azioni di sistema per combattere il crescente rischio di isolamento, legare il futuro dell’area ad una comune visione di sviluppo in chiave storica e sistemica, predisporre progettualità unitarie da realizzare con il ricorso alle risorse della programmazione comunitaria, nazionale e regionale 2021-2027, favorire e facilitare la costituzione di un “sistema territoriale intercomunale”

Costituita anche la Cabina di Regia con funzione di indirizzo politico, strategico e di funzionamento operativo per gli ambiti di programmazione e/o progettazione territoriale sovracomunale. La Cabina di Regia è composta dai sindaci dei Comuni sottoscrittori del protocollo ed è convocata e presieduta dal sindaco del comune coordinatore. Il comune di San Donaci è stato riconosciuto come comune Coordinatore e avrà il compito di curare gli adempimenti di carattere amministrativo, tecnico e procedurale necessari ed opportuni al coordinamento ed all attuazione delle attività oggetto del presente protocollo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pnrr, “Terra fra i due mari”: 12 amministrazioni insieme per lo sviluppo del territorio

BrindisiReport è in caricamento