rotate-mobile
Attualità

Eolico, i porti di Brindisi e Taranto insieme per la filiera tecnologica dell'offshore

Lo comunica il commissario regionale di Forza Italia, l’on Mauro D’Attis, durante la conferenza stampa di oggi a Taranto con il Ministro dell’Ambiente Gilberto Pichetto Fratin

BRINDISI - “Ringrazio il Ministro dell’Ambiente, Pichetto Fratin, per aver confermato oggi la centralità del Sud nelle politiche energetiche del governo”. Così il commissario regionale di Forza Italia, l’on Mauro D’Attis, durante la conferenza stampa di oggi a Taranto con il Ministro dell’Ambiente Gilberto Pichetto Fratin.

“Questa conferenza stampa - aggiunge - ci serve per raccontare quello che abbiamo fatto in questi mesi. Innanzitutto, la de-perimetrazione delle aree Sin: c’è un impegno importante del Ministro che, da quando si è insediato, ha messo subito in cantiere una norma introdotta con un emendamento di Forza Italia, a firma Prestigiacomo-D’Attis, durante la scorsa legislatura. Per la prima volta dalla nascita delle aree Sin, è stata introdotta la possibilità di de-perimetrarle. Grazie a quella norma e all’impegno del Ministro, oggi si sta lavorando già sia su Taranto che su Brindisi e per quest’ultima città sono stati persino già firmati i decreti. Questo è un dato di fatto e ha delle conseguenze dirette: ci sono aree non inquinate che, in assenza di de-perimetrazione, non possono essere utilizzate. Quindi, si tratta di un intervento di straordinaria rilevanza per la crescita del territorio. Ma non solo: sulla cantieristica off-shore abbiamo operato aprendo alla possibilità che due porti di città diverse, Brindisi e Taranto, corrano insieme per presentare un’unica manifestazione di interesse per la realizzazione della filiera tecnologica dell’eolico offshore. Ed è la prima volta - ha concluso D’Attis - che due Autorità Portuali lavorano insieme per raggiungere un obiettivo così importante per lo sviluppo del territorio. Sono solo alcune delle azioni messe in campo in pochi mesi e abbiamo motivo di essere orgogliosi del nostro lavoro”.

Rimani aggiornato sulle notizie dalla tua provincia iscrivendoti al nostro canale whatsapp: clicca qui

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eolico, i porti di Brindisi e Taranto insieme per la filiera tecnologica dell'offshore

BrindisiReport è in caricamento