Servono posti per i pazienti Covid, sospesi tutti i ricoveri programmati

Nota a firma dell'assessore regionale alle Politiche della salute Pier Luigi Lopalco e del direttore del dipartimento Salute Vito Montanaro

L'assessore Pier Luigi Lopalco

BRINDISI - Dopo la decisione del 24 ottobre, l'assessore regionale Lopalco conferma la sospensione dei ricoveri programmati presso gli ospedali pugliesi. Rimane sospesa l’attività intramoenia di ricovero, resta garantita l’attività ambulatoriale ordinaria. Questa sera (27 ottobre), con una nota a firma dell’assessore alle Politiche della salute Pier Luigi Lopalco e del direttore del Dipartimento Salute, Vito Montanaro, la Regione ha confermato, con decorrenza immediata e fino a nuova disposizione, la sospensione dei ricoveri programmati negli ospedali pubblici e privati, Ircss ed Enti ecclesiastici a causa dell’evoluzione delle criticità dell’emergenza Covid-19. Saranno effettuati solo ricoveri di urgenza non differibili provenienti dai pronto soccorso. Saranno garantite le prestazioni di oncologia, quelle non differibili del percorso nascita, le prestazioni di neurochirurgia, di cardiochirurgia, di chirurgia pediatrica, ortopedica, vascolare, e le prestazioni per i pazienti con malattie rare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio durante il rifornimento: in fiamme il distributore Ip di Sant'Elia

  • Non torna a casa: trovato senza vita in auto in aperta campagna

  • Positivi e tamponi nel Brindisino: i dati nei Comuni. Trend in crescita

  • Diffonde immagini intime di una donna: arrestato per revenge porn

  • Covid, Puglia: la curva non si abbassa, 32 nuovi decessi

  • Coronavirus, alto il numero dei decessi in Puglia: sono 52

Torna su
BrindisiReport è in caricamento