Martedì, 19 Ottobre 2021
Attualità

Precari della sanità, Fp Cgil: "Ora si passi dalle buone intenzioni ai fatti"

La risposta del sindacato alle dichiarazioni del direttore generale dell'Asl Brindisi, Giuseppe Pasqualone

Riceviamo e pubblichiamo una nota della Fp Cgil Brindisi firma di Pancrazio Tedesco

La Fp Cgil accoglie con grande piacere le parole del direttore Generale, dopo il Flash Mob organizzato da questa segreteria insieme ai lavoratori della Asl Br. Siamo felici di aver ricevuto un palese riconoscimento da parte del Dg verso tutti gli operatori sanitari coinvolti nell’emergenza coronavirus. 

Apprezziamo le parole di elogio che l’amministrazione ha tributato agli “eroi” della sanità brindisina, ora però è tempo di fatti. In questa fase bisogna rafforzare e non indebolire, non solo per tutelare il salario ma anche per affrontare i processi di cambiamento in atto, coinvolgendo i lavoratori e il sindacato sulle scelte strategiche.

La Fp Cgil dà voce all’ appello dei precari, indirizzato alla direzione aziendale e chiede la proroga dei contratti per tutti i precari fino a 36 mesi. Questa segreteria si augura che la direzione generale si dimostri coerente con quanto espresso pubblicamente. La Fp Cgil è da tempo impegnata nella lotta al precariato. La precarietà istituzionalizzata non è più accettabile, non possiamo aspettare che la direzione si sieda ai tavoli con altri soggetti sindacali completamente avulsi da questa battaglia. La Fp Cgil ha fornito già tutte le risposte che servono affinché i contratti vengano rinnovati.

Verba volant, scripta manent, recita una famosa locuzione latina, mai come oggi è necessario confermare con i fatti quanto espresso a parole: Contratto subito! Ci contano i lavoratori precari e la Fp Cgil Brindisi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Precari della sanità, Fp Cgil: "Ora si passi dalle buone intenzioni ai fatti"

BrindisiReport è in caricamento