Sabato, 13 Luglio 2024
Attualità

“Truffe: non lasciarti raggirare”: a Brindisi la campagna Uil pensionati 

Martedì il primo appuntamento con la campagna di sensibilizzazione e prevenzione programmata dal sindacato

BRINDISI - Martedì 14 novembre, alle ore 10.00, presso la Sala conferenze della Uil di Brindisi in Corso Umberto I, appuntamento con la campagna di sensibilizzazione e prevenzione programmata dalla Uil Pensionati di Puglia in risposta ad un fenomeno tanto diffuso quanto preoccupante nel nostro territorio: quello delle truffe e raggiri ai danni degli anziani. 

L’iniziativa, voluta nella città capoluogo dalla Uil Pensionati di Brindisi, avrà come motto «Truffe: non lasciarti raggirare» ed è parte della Settimana di sensibilizzazione organizzata dai Coordinamenti UilP di Puglia in collaborazione con le Ada – Associazione per i Diritti degli Anziani - di Bari, Bat, Brindisi, Daunia, Jonio, Peucetia, Salento, Taranto, Terra d’Otranto, Tre Torri e Trulli ed il patrocinio della Direzione regionale Puglia di Inps.

Animeranno l’importante occasione divulgativa Fabrizio Caliolo, Coordinatore Provinciale Uil Brindisi; Tiziana Carello, Segretaria Generale Uil Pensionati Puglia; Giulia Procino, Presidente Adoc Puglia; Giuseppe Marchionna, Sindaco del Comune di Brindisi; Katia Spagnolo, Assessore del Comune di San Pancrazio Salentino, Maria Agnese Pompilio, Responsabile Prestazioni e Servizi individuali INPS Brindisi. Assieme a loro il Commissario della Polizia di Stato Eugenio Cantanna che illustrerà in dettaglio in che modo i professionisti della truffa agiscono e come è possibile per un anziano riconoscere inganni e raggiri.

«La Campagna che portiamo avanti a livello regionale – spiega il Segretario Territoriale Uilp Brindisi    Vincenzo De Marco – fa tappa anche a Brindisi, un territorio dove episodi di truffe agli anziani, specie quando soli e poco informati, sono all’ordine del giorno al pari con quanto avviene in altri territori di Puglia. Per questa ragione – spiega ancora il Segretario dei Pensionati – è importante che il sindacato abbia pensato, organizzato e diffuso un appuntamento come questo che permette di approfondire con linguaggio semplice ed attraverso la viva voce di chi combatte quotidianamente il crimine come difendersi e vivere in modo sereno la propria vita quotidiana. La Uil di Brindisi – conclude De Marco – conosce bene le sfide dei nostri anziani di Terra di Brindisi e continua ad essere parte attiva e vigile in difesa dei diritti e della tranquillità che ogni anziano merita».
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Truffe: non lasciarti raggirare”: a Brindisi la campagna Uil pensionati 
BrindisiReport è in caricamento