rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Attualità Mesagne

Un team di giovani alla riscoperta dell'Appia antica: al via i sopralluoghi

Oggi il sopralluogo da Francavilla a Muro Tenente e domani da Mesagne a Brindisi, nell'ambito del progetto "Appia 2030"

MESAGNE - Sono state avviate ieri le residenze del progetto Appia 2030: si svolgeranno fino alla prossima domenica 8 maggio e vedranno coinvolti 30 giovani esperti, impegnati a formare un gruppo multidisciplinare su temi che spaziano dall'urbanistica alla promozione dei territori. Il programma di lavoro include dei sopralluoghi lungo la via Appia, da Francavilla Fontana a Brindisi, presso punti di interesse che saranno annotati su mappa e segnalati come luoghi da includere nel 'sistema' delle aree dell'Appia Antica da visitare. Gli spostamenti in calendario saranno effettuati in bicicletta e a piedi.

Oggi, venerdì 6 maggio, l’intera giornata sarà dedicata al sopralluogo che interesserà il tratto da Francavilla a Muro Tenente. Nel corso della mattinata di domani, sabato 7 maggio, il percorso riguarderà ancora Mesagne, nel tratto fino a Brindisi. Saranno il sindaco di Mesagne, Antonio Matarrelli, e Mimmo Stella, consulente comunale per la valorizzazione, promozione e tutela delle aree archeologiche ad accogliere il team di lavoro. ‘Siamo soddisfatti del lavoro che si sta producendo. E che si rivela, un passo dopo l’altro, coerente con l’ambiziosa strategia di condivisione, comunicazione e valorizzazione che insieme ai comuni di Brindisi, Francavilla Fontana, Latiano e Oria stiamo realizzando al fine di rafforzare il progetto di candidatura della Via Appia a Sito Unesco’, hanno dichiarato il sindaco Matarrelli e il consulente Stella.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un team di giovani alla riscoperta dell'Appia antica: al via i sopralluoghi

BrindisiReport è in caricamento