Giovedì, 18 Luglio 2024
Attualità

Laboratori e orti urbani: nuova vita per i fatiscenti capannoni ex Saca

Approvato il progetto definitivo per la rigenerazione del capannone due: laboratori dedicati alla cultura agricola ed alimentare dei paesi del Mediterraneo. Quattro in tutto gli interventi finanziati

BRINDISI – Uno dei capannoni dell’ex stabilimento Saca risorgerà ospitando laboratori dedicati alla cultura agricola ed alimentare dei paesi del Mediterraneo. Il Comune di Brindisi ha approvato il progetto definitivo per la rigenerazione di una parte dell’area situata fra il parco Cillarese e la sede della Brindisi Multiservizi, a ridosso del seno di Ponente del porto. 

Si tratta di uno dei quattro interventi previsti nell’ambito del “Programma straordinario di intervento per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle città metropolitane e dei Comuni capoluogo di provincia. La rifunzionalizzazione del capannone 2 avrà un costo pari a 10,140 milioni di euro. Inoltre sono in programma: la rifunzionalizzazione del capannone ex Saca 1, che ospiterà un centro ambulatoriale per disturbi dello spettro autistico (leggi l'articolo sull'assegnazione del bando), per un importo pari a quasi 5 milioni di euro; la realizzazione di orti didattici (768mila e 300 euro); la realizzazione di Orti Urbani (1,650 milioni di euro).

Complessivamente è stata stanziata una somma totale di 16,8 milioni di euro per la realizzazione di tali interventi, inseriti nel piano triennale di opere pubbliche 2018-2020. 

L’iter burocratico va avanti da anni. La progettazione definitiva della rigenerazione del capannone 2 è stata affidata nel maggio 2018 all’architetto Antonio Bruno.

Nel 2023 è arrivato il via libera al progetto, con una delibera di giunta arrivata al culmine di un articolato iter autorizzativo. Adesso un nuovo step burocratico, con una determina a firma della dirigente del settore Urbanistica, Marina Carrozzo, che prende atto dell’approvazione del progetto definitivo, approva la documentazione redatta dal responsabile unico del procedimento e dà atto dell’avvio della procedura di scelta del contraente per l’affidamento dell’appalto integrato. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Laboratori e orti urbani: nuova vita per i fatiscenti capannoni ex Saca
BrindisiReport è in caricamento