menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La farmacia promuove la lettura: "Alice nel paese delle meraviglie" a 1 euro

Iniziativa della dottoressa Annamaria Giordano. Il ricavato sarà interamente devoluto alla locale Protezione civile

TORCHIAROLO – La farmacia Giordano di Torchiarolo, in collaborazione col gruppo di studio nazionale di cui fa parte, l'Accademia dei Farmacisti, ha ristampato la versione originale de "Alice nel paese delle meraviglie" per proporla ai suoi clienti al prezzo simbolico di un solo euro. Le copie saranno a disposizione di tutti nella sede della farmacia, in via Tripoli, a Torchiarolo. Il ricavato sarà interamente devoluto alla protezione civile di Torchiarolo.

Ora che la maggior parte della popolazione vive forti limitazioni, uno degli svaghi più coinvolgenti per la mente è la lettura. Ma quanta gente coltiva questa sana abitudine? È stata questa constatazione che ha mosso la dottoressa Annamaria Giordano, titolare dell'omonima farmacia, a proporre questa iniziativa concreta di promozione della lettura. 

"Abbiamo scelto Alice perché è la metafora più adatta al momento straordinario che stiamo vivendo", afferma la Dott.ssa Annamaria. "Oggi che ci ritroviamo spaesati e fragili per via del virus, l'unico modo per superare le nostre paure è immergerci nel nostro intimo, come ha fatto Alice con la tana del Bianconiglio".

La Farmacia Giordano non è nuova ad iniziative simili: l'anno scorso infatti, ha organizzato una distribuzione simile del capolavoro di Antoine de Saint-Exupéry, il Piccolo Principe.

“È il nostro modo di esprimere gratitudine a tutti i volontari che in quest’anno hanno prodigato aiuti concreti e attenzioni ai pazienti Covid”, conclude la dott.ssa Giordano

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

social

Festa della mamma: quando si festeggia e perché

Attualità

Arresto lampo dopo l'omicidio, il prefetto: "Un plauso alla polizia"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento