menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sant'Elia: candidatura a un finanziamento per 50 nuove case popolari

La giunta regionale ha approvato lo schema di Protocollo di Intesa tra Regione Puglia, Comune di Brindisi e Arca Nord Salento

BRINDISI - La giunta regionale ha approvato lo schema di Protocollo di Intesa tra Regione Puglia, Comune di Brindisi e Arca Nord Salento per la candidatura al finanziamento della proposta di riqualificazione del quartiere Sant’Elia.Il Comune di Brindisi infatti intende presentare una proposta di riqualificazione del quartiere Sant’Elia di Brindisi, caratterizzato dalla presenza di edilizia residenziale pubblica, mediante un programma di interventi sinergici e funzionalmente coerenti per la rifunzionalizzazione di spazi ed immobili pubblici e la realizzazione di 50 nuovi alloggi di edilizia residenziale sociale.

Il Comune di Brindisi, per esigenze di carattere tecnico, funzionale e di omogeneità amministrativa, ritiene opportuno affidare l’attuazione e la gestione tecnica ed amministrativa dei 50 alloggi di edilizia residenziale sociale di nuova costruzione, all’Arca Nord Salento, previa stipula di apposita convenzione.

L’amministrazione comunale, in qualità di proponente destinatario dell’eventuale finanziamento ministeriale, si impegna, in caso di ottenimento del finanziamento, a concedere con atto di consiglio comunale le aree individuate e finanziate per la realizzazione dell’intervento abitativo per un importo di sei milioni di euro a valere sul finanziamento ministeriale. Per la candidatura al finanziamento il Comune di Brindisi ha chiesto alla Regione di condividere la proposta e di sottoscrivere un protocollo d’intesa, con l’obiettivo di attestare la coerenza con le specifiche politiche abitative regionali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento