Lunedì, 27 Settembre 2021
Attualità

Regata Brindisi-Corfù: "lancio di frise” agli equipaggi, simbolo di fratellanza

Iniziativa di Assonautica Terre di Brindisi. Giuseppe Danese: "Un gesto simbolico, di unione tra uomini di mare e culture"

BRINDISI - In tutte le imbarcazioni dei marinai salentini c’è un prodotto tipico di questa terra, la frisa, ambasciatrice di Puglia. Ed è per questo che Assonautica Terre di Brindisi, presieduta da Giuseppe Danese, in collaborazione con l’unione delle associazioni panificatori pugliesi, ha voluto dare un contributo alla 35esima Regata Internazionale Brindisi-Corfù. 

Domani, domenica 13 giugno, infatti, subito dopo aver mollato gli ormeggi, le imbarcazioni riceveranno in dono confezioni di frise che saranno letteralmente lanciate da un gommone di Assonautica Terre di Brindisi e del porticciolo turistico Marina di Brindisi. Un gesto simbolico ma ricco di significato che testimonia il sentimento di unione e fratellanza fra marinai e territori, un’iniziativa in linea con lo spirito e lo stile di Assonautica: promuovere il territorio e farlo in mezzo al mare.  

“Domenica accadrà quello che accade realmente in mare quando si incontrano i marinai, i pescatori, le imbarcazioni - ha dichiarato il presidente Giuseppe Danese. Spesso gli uni chiedono supporto agli altri. Ecco perché abbiamo voluto riproporre questo rito in mare. Un gesto simbolico, di unione tra uomini di mare e culture, con le frise che diventano ambasciatrici della nostra terra".    
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regata Brindisi-Corfù: "lancio di frise” agli equipaggi, simbolo di fratellanza

BrindisiReport è in caricamento