Lunedì, 20 Settembre 2021
Attualità

Brindisi: contagi in calo, ma incidenza ancora alta nella fascia 41-50

Il report sull'andamento della pandemia nel capoluogo con dati aggiornati allo scorso 27 febbraio, fornito dal sindaco

BRINDISI - La scorsa settimana erano 333. Oggi sono 212. Il report epidemiologico nella città di Brindisi aggiornato allo scorso 27 febbraio testimonia che la curva dei contagi è in discesa nel capoluogo, ma sarebbe un grosso errore abbassare la guardia, perché non tutti i dati sono incoraggianti. Basti pensare, infatti, che il trend è ancora in crescita dai 51 ai 60, mentre rimane anche alta l’incidenza tra i 41 e i 50 anni. Fortunatamente sono in calo i contagi nella popolazione in età scolare (11-20 anni). 

I dati per fasce d’età comparati con quelli del 13 febbraio

0 - 10 anni = 8 positivi (3,77%) al 27 febbraio, erano 12 positivi (3,60%) al 13 febbraio
11 - 20 anni = 21 positivi (9,90%) al 27 febbraio, erano 57 positivi (17,11%) al 13 febbraio
21 - 30 anni = 25 positivi (11,79%) al 27 febbraio, erano 43 positivi (12,91%) al 13 febbraio
31 - 40 = 17 positivi (8,01%) al 27 febbraio, erano 26 positivi (7,80%) al 13 febbraio
41 - 50 = 42 positivi (19,81%) al 27 febbraio, erano 51 positivi (15,31%) al 13 febbraio
51 - 60 = 51 positivi (24,05%) al 27 febbraio, erano 54 positivi (16,21%) al 13 febbraio
61 - 70 = 16 positivi (7,54%) al 27 febbraio, erano 34 positivi (10,21%) al 13 febbraio
71 - 80 = 22 positivi (10,37%) al 27 febbraio, erano 38 positivi (11,41%) al 13 febbraio
 81 - 90 = 9 positivi (4,24%) al 27 febbraio, erano 14 positivi (4, 20%) al 13 febbraio
sopra ai 90 = 1 positivo (0,47%) al 27 febbraio, erano 4 positivi (1,20%) al 13 febbraio

Le valutazioni del sindaco

“Complessivamente – commenta il sindaco Riccardo Rossi - i positivi dai 41 ai 60 anni rappresentano il 43,86% del totale dei contagiati a Brindisi. Questo ci dà l’idea che le persone più attive, quelle in età lavorativa continuano a mantenere un trend di contagi costante. Sono in forte diminuzione i contagi nella fascia di età dagli 11 ai 20 anni che passa da 57 positivi del 13 febbraio ai 21 positivi del 27 febbraio. In generale i numeri in età scolare sono in discesa”.
“Rimane alta l’incidenza dei contagi – afferma ancora Rossi - nella decade dai 71 agli 80 anni, per questo chiedo maggiore attenzione da parte di tutti e tutte, è una priorità proteggere le persone a noi care. La curva in discesa e la campagna vaccinale rappresentano un nuovo orizzonte, ma la prudenza e le abitudini acquisite devono rimanere le stesse, anche da parte di chi è vaccinato. Purtroppo ci sono persone ricoverate con sintomi gravi di diverse fasce di età, il mio pensiero oggi va a loro e al personale sanitario che lotta al loro fianco”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brindisi: contagi in calo, ma incidenza ancora alta nella fascia 41-50

BrindisiReport è in caricamento