Domenica, 19 Settembre 2021
Attualità

Criticità del sistema scolastico provinciale, la Cgil chiede di incontrare il prefetto

In una nota a firma di Fulvio Salvatore Rubino e Antonio Macchia, lamentano di non essere stati invitati a partecipare alle decisioni sulla ripartenza scolastica a Brindisi

BRINDISI - Chiedono un incontro con il prefetto di Brindisi, i rappresentanti provinciali della Cgil, per discutere della situazione relativa alle criticità presenti all’interno del sistema scolastico provinciale e le conseguenti ricadute che possono destrutturare la qualità del servizio “scuola”. "Sappiamo dalla stampa che ci sono stati incontri con i dirigenti scolastici e l’ufficio scolastico territoriale - spiegano il segretario generale provinciale
Flc Cgil, Fulvio Salvatore Rubino e il segretario generale Cgil Brindisi, Antonio Macchia - ma riteniamo importante una condivisione delle scelte prese, proprio perché, non essendo stati coinvolti ai tavoli in questione, la conoscenza delle decisioni apprese dall’esterno, ci risulta solo parziale".

"Avremmo auspicato di essere convocati anche noi a questi tavoli, a tutti i livelli, per poter condividere le scelte che riguardano il ritorno a scuola in sicurezza di studenti, docenti e personale scolastico e far conoscere le soluzioni individuate dal sindacato, rappresentative delle richieste dei lavoratori della scuola.  Invece le parti sociali non sono state mai convocate - continuano. Di questo ci rammarichiamo, perché i lavoratori chiedono risposte certe. Ci rivolgiamo al prefetto per conoscere in maniera chiara i problemi esaminati ai tavoli e chiediamo di partecipare alle prossime decisioni sulla ripartenza scolastica a Brindisi. Riteniamo importante discutere insieme su come andare avanti nei prossimi mesi e su come saranno organizzate la didattica, gli orari della scuola, i trasporti, i tamponi, per prendere le scelte più adeguate e condivise".


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Criticità del sistema scolastico provinciale, la Cgil chiede di incontrare il prefetto

BrindisiReport è in caricamento