Sabato, 25 Settembre 2021
Attualità

Oss e dipendenti Sanitaservice precari: "A breve torneranno a lavoro"

Impegno dell'Asl con la Cgil: 540 lavorator saranno assorbito dalla ditta aggiudicataria del servizio di pulizia e sanificazione

BRINDISI - Saranno a breve ricollocati gli operatori socio sanitari fermi dal 31 gennaio gennaio 2021 e gli operatori a tempo determinato con il profilo di ausiliario/pulitore della Sanita Service. Questo l’impegno che l’Asl Brindisi si è assunta nei confronti della Fp Cgil. Sono circa 540 i lavoratori complessivamente interessati dal passaggio alla ditta aggiudicataria del servizio di pulizia e sanificazione per conto dell’azienda sanitaria brindisina, a seguito della gara effettuata tramite la procedura Consip. L’organizzazione sindacale aveva chiesto chiarimenti sullo stato della procedura attraverso una nota datata 2 settembre.

“Certi di una definizione tempestiva che promuove l'occupazione stabile per i lavoratori interessati – si legge oggi in un comunicato a firma di Pancrazio Tedesco e Chiara Cleopazzo, rispettivamente segretario generale e Responsabile contrattazione della Fp Cgil Brindisi -  seguiremo ogni punto dell’iter finale a garanzia dei passaggi riguardanti 540 lavoratori interessati e informiamo gli stessi della definizioni di quanto rappresentato in accordo con la Asl Brindisi”.

Sulla base di tale accordo, gli ausiliari a tempo determinato e gli operatori socio sanitari precari in scadenza contrattuali al 31 gennaio 2021 transiteranno nel servizio di pulizia esternalizzato e i pulitori storici in ausiliariato della House Sanita Service. “Tanto a titolo di informazione – si legge ancora nel comunicato sindacale - per i tanti lavoratori salvaguardati e per quanto dovuto in tempi di collocazione celere su cui vigiliamo e continueremo a vigilare. Siamo felici di traguardare esiti definitivi per la vertenza dei tanti lavoratori precari e non da noi rappresentati”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oss e dipendenti Sanitaservice precari: "A breve torneranno a lavoro"

BrindisiReport è in caricamento