rotate-mobile
Attualità San Pietro Vernotico

Nel ricordo di don Pietro Cocciolo, San Pietro Vernotico gli intitola una strada

L'evento si svolgerà mercoledì 12 aprile, e prevede lo svolgimento di una celebrazione eucaristica con l'arcivescovo di Lecce Michele Seccia

SAN PIETRO VERNOTICO - Mercoledì 12 aprile sarà una giornata storica per San Pietro Vernotico. Alle 19:00 dopo la celebrazione eucaristica presieduta da monsignor Seccia, arcivescovo di Lecce,  si terrà un concerto gratuito che farà da cornice ad un evento molto atteso, quello che vede la denominazione di una via a don Pietro Cocciolo.

Un prete che nella seconda metà del Novecento ha portato avanti numerose battaglie per i più deboli, i giovani, gli anziani e i poveri. Seppur non fosse originario di San Pietro, ma di Torchiarolo - dove nacque il 24 giugno 1928 - prese subito a cuore da giovane prete questo paese.

A dimostrazione di ciò, non mancano le opere da lui sostenute o realizzate. Tra queste, la costruzione del primo circolo cattolico. Inoltre, dal 1954 fu rettore della chiesa di Sant’Antonio da Padova, con annesso orfanotrofio, asilo e scuole elementari parificate, gestite dalle suore Discepole di Gesù Eucaristico. L’8 dicembre 1954 fu il promotore, insieme ai benefattori coniugi Giovanni e Anna Sozzo, dell'inaugurazione della grotta della Madonna di Lourdes.

Vent'anni dopo, nel '74, partecipò alla nascita di Cooperativa artigiana e alla costituzione della Cooperativa “don Bosco Multifidi”, operanti entrambe nel campo dell’antiusura.

A don Pietro Cocciolo si deve anche la nascita dell'istituto Valzani, nato come succursale del Marconi di Brindisi, che negli anni '90 raggiunse circa mille iscritti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel ricordo di don Pietro Cocciolo, San Pietro Vernotico gli intitola una strada

BrindisiReport è in caricamento