menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Discariche a cielo aperto sulla litorenea: arrivano le telecamere anti incivili

Sopralluogo stamani da parte dell'assessore comunale Lopalco. Aggiudicato nei giorni scorsi il servizio di videosorveglianza

BRINDISI – Venti telecamere contro gli incivili che inquinano la litoranea e l’entroterra. Il Comune di Brindisi corre ai ripari, contro i balordi che scaricano rifiuti in quantità industriale sulla strada costiera a nord del capoluogo. Stamattina l’assessore alle Politiche Ambientali, Roberta Lopalco, il dirigente Francesco Corvace e la Polizia Locale hanno effettuato un sopralluogo presso alcuni siti ridotti a discariche abusive. Lo scenario è desolante. La macchia mediterranea, in alcuni punti, è ricoperta da cumuli di spazzatura. 

Le zone maggiormente colpite dagli inquinatori saranno sottoposte a un intervento di bonifica e verranno protette con un impianto di videosorveglianza. A tal proposito, come annunciato dal sindaco Ricardo Rossi sul suo profilo Facebook, “nei giorni scorsi c’è stata l’aggiudicazione provvisoria del servizio di videosorveglianza di siti sensibili in ambito urbano ed extra urbano, finalizzato alla riduzione del fenomeno dell'abbandono incontrollato dei rifiuti”.

“Il servizio durerà 6 mesi ed è prorogabile per altri 2, saranno installate 20 videocamere che ruoteranno ogni 45 giorni, in questo modo, nell’arco dei 6 mesi, verranno sorvegliati 80 siti della città. Dai sopralluoghi effettuati oggi emerge che, oltre ai rifiuti trasportati dal mare, molta gente ha abbandonato sacchetti, mobili, elettrodomestici e tanto altro materiale”.

“La nostra volontà – afferma il primo cittadino - è di continuare ad individuare e sanzionare chi deturpa la città, il paesaggio naturale della campagna e della costa, un comportamento inammissibile con cui continueremo ad essere intransigenti”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

E' Anna Lucia Matarrelli la nuova comandante della polizia locale

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Inseguimento e schianto contro una casa: fermati due uomini

  • Incidenti stradali

    Con la moto contro un auto, 17enne muore dopo una settimana in coma

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento