menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Emergenza Covid: rimborso canoni locazione per studenti universitari

Vale per i fuori sede iscritti all’anno accademico 2019/2020 e/o 2020/2021, con Isee inferiore o uguale a 15.000 euro

BRINDISI - La Regione Puglia rimborsa i contratti di locazione stipulati dagli studenti universitari durante l’emergenza pandemica, fino a un massimo di circa 1.800 euro. La misura è stata attuata stamattina (giovedì 25 febbraio) dalla Regione Puglia, con l’Agenzia per il diritto allo studio – Adisu Puglia.

“Gli studenti in condizioni di fragilità economica- spiega l’assessore regionale all’Istruzione, Sebastiano Leo - rischiano di pagare il prezzo più alto di questa situazione emergenziale, non possiamo permetterlo, dobbiamo fare tutto il possibile per garantire il diritto allo studio e l’accesso alla conoscenza di questi ragazzi e di queste ragazze”. I rimborsi dei canini di locazione valgono per gli studenti residenti in un luogo diverso rispetto a quello in cui si trova l’immobile preso in affitto, per tutto il periodo dello stato di emergenza.

Possono partecipare all’avviso gli studenti regolarmente iscritti per l’anno accademico2019/2020 e/o 2020/2021 ad una delle Università o Istituzione Afam pugliese e con un valore Isee inferiore o uguale a 15.000 euro. Per richiedere il contributo alloggio, non cumulabile con altre forme di sussidi regionali per servizi abitativi studenteschi, è necessario presentare la domanda sul sito w3.adisupuglia.it - Portale studenti, a partire dall’8 marzo e fino alle ore 12.00 del 23 aprile 2021.

Il contratto di locazione a titolo oneroso, debitamente registrato, di durata complessiva non inferiore ai 10 mesi dovrà essere caricato nella sezione “Trasmissione documentazione - Contributo straordinario canone di locazione”. Il periodo preso in considerazione per la liquidazione dell’importo è compreso tra il 1° febbraio 2020 al 31 dicembre 2020. La quota spettante per il rimborso del canone di locazione non potrà superare i 1.867 euro, considerando la quota mensile pari a massimo 186.70 euro euro. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento