menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le cure in ospedale dopo un terribile incidente: "Grazie agli angeli del Perrino"

La lettera di una mamma che la scorsa estate, insieme al marito e a tre figli, rimase coinvolta in uno spaventoso incidente

Riceviamo e pubblichiamo una lettera di ringraziamenti al personale sanitario dell'ospedale Perrino di Brindisi da parte di una mamma che la sera dello scorso 3 luglio, insieme all sua famiglia, è rimasta coinvolta in uno spaventoso incidente stradale. 

Mi chiamo Francesca. La sera del 3 luglio 2020, insieme alla mia famiglia composta da me, mio marito e tre bambini (2 gemelli di 8 anni e la piccola 2 anni e mezzo) siamo rimasti coinvolti in un bruttissimo incidente stradale. Uno dei due gemelli, in codice rosso, ha riportato un  trauma cranico con vasta ferita lacero contusa della fronte e emorragia dalla testa. L'altro gemello ha riportato delle abrasioni agli avambracci. La piccola ha riportato un trauma cranico e una rottura del setto nasale. Io escoriazioni inguinale e sovraclaveare. Mio marito un trauma cranico, distorsione del rachide e contusioni a polsi e avambracci con bruciature da scoppio degli airbag. 

Tutti siamo stati trasportati a bordo di un’ambulanza. Una volta arrivati presso il Pronto soccorso dell’ospedale Perrino di Brindisi, siamo stati subito accuditi. I miei figli sono stati affidati a numerosi medici che si sono presi cura di loro. Il gemello più grave è stato condotto nel reparto di Chirurgia plastica, dove gli sono stati messi numerosi punti di sutura al cuoio capelluto e sulla fronte. Mia figlia, in Pediatria, è stata curata da veri angelo. L’altro gemello io e mio marito in Ortopedia.

Desidero raccontarvi della nostra esperienza perché sento spesso parlare di malasanità. Noi invece ci siamo trovati davanti a dei veri angeli. Ho creduto in queste persone perché hanno salvato la vita a mio figlio, mi hanno sostenuta e dato il coraggio e la forza per combattere i dolori. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

San Donaci, compie 100 anni: auguri a nonna Giovanna

Attualità

"Me contro te" di Gianluca Leuzzi candidato al David di Donatello

social

Sant'Antonio Abate, il Santo del fuoco tra storia e tradizione

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid, Puglia: nuovo aumento dei contagi e dei decessi

  • Cronaca

    Brindisino morto in carcere a Ibiza: disposta l'autopsia

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento