Rfi risponde alla carica dei politici: "Nessuno vuole chiudere Brindisi"

La querelle sull'automatizzazione della stazione ferroviaria. L'azienda spiega quali sono le innovazioni da attuare. "Non si perderanno né treni né posti di lavoro"

BRINDISI - "Sono totalmente destituite di qualsiasi fondamento le notizie secondo cui la stazione di Brindisi sarebbe vicina alla chiusura. Tutti i servizi per le persone in viaggio sono e resteranno aperti, così come nulla cambierà per le fermate dei treni. Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) sta realizzando, anzi, un miglioramento tecnologico e infrastrutturale nella stazione di Brindisi attraverso l’attivazione di nuove tecnologie, in particolare l’Apparato Centrale Multistazione tra Brindisi e Lecce", Giunge a stretto giro, dopo l'ondata delle rimostranze politiche di ogni segno e tenore, la risposta ufficiale alle accuse lanciate contro l'azienda che, attraverso l'automatizzazione dei sistemi, starebbe trasformando la stazione di piazza Crispi in una struttura teleguidata.

"Questo sistema all’avanguardia consentirà di gestire in modo più efficace la circolazione ferroviaria direttamente dal Posto centrale di Bari, garantendo una maggiore flessibilità nell'uso dei binari, un miglioramento degli standard di regolarità e puntualità dei treni e, in caso di guasti, una riduzione al minimo dei disservizi. I dirigenti movimento (capistazione) di Brindisi saranno ricollocati in altre strutture di Rete Ferroviaria Italiana, senza alcuna ripercussione né sul servizio per i viaggiatori né sull’occupazione", garantisce Rfi.

"L’attivazione del nuovo sistema è un tassello del più ampio quadro di potenziamento infrastrutturale e tecnologico del nodo ferroviario brindisino: in particolare, l’area ferroviaria industriale della città sarà direttamente connessa, entro il 2024, alla rete nazionale con una nuova stazione a Sud di Brindisi, con binari lunghi 750 metri ed elettrificata. Il cosiddetto 'baffo' consentirà di ridurre i tempi di terminalizzazione dei trasporti, effettuare treni merci più lunghi, creando nuove opportunità nel servizio merci e un incremento dei volumi di traffico e di competitività del trasporto merci su ferro nel Sud Italia".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Brindisi usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

  • L’albicocca, antico frutto della fertilità

  • Come riparare le piante dal caldo estivo e dal sole

  • Librerie fai da te: alcune idee

  • Yogurt: dalla Mesopotamia di 3000 anni fa

I più letti della settimana

  • Accoltellamento mortale dopo furibonda lite tra consuoceri

  • Auto fuori controllo sulla provinciale: un uomo perde la vita

  • Aste giudiziarie, pressioni e minacce ai partecipanti: quattro arresti

  • Trovato alla guida di un trattore rubato del valore di 50mila euro: arrestato

  • Sulla pista dei furti di trattori: arrestato un allevatore

  • L'ammiraglio difende la Marina: "In Libia ci siamo. Il problema: i trafficanti"

Torna su
BrindisiReport è in caricamento