rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Attualità

Consolidamento banchine: i ritardi nelle forniture rallentano i lavori

Le problematiche su scala internazionale nel reperimento di parabordi si ripercuotono anche sul cantiere brindisino. L'authority: "Entro la primavera di dovrebbero concludere i lavori"

BRINDISI – I ritardi nella fornitura dei parabordi frenano i lavori di consolidamento della banchina del lungomare Regina Margherita, nel porto interno di Brindisi. Da quanto appreso dall’Autorità di sistema sportule del Mar Adriatico meridionale, l’intervento dovrebbe concludersi entro la primavera. La chiatta dell’azienda appaltatrice, la Venna Srl di Taurisano (Lecce), si trova attualmente di fronte al grade albergo Internazionale. Sul bordo della banchina stazione una piattaforma mobile. Iniziati nel 2019, i cantieri avevano subito un’interruzione di un paio di anni a causa delle lungaggini burocratiche che hanno accompagnato l’approvazione di una variante. Lo stallo si sblocco nel maggio 2021. Adesso l’intoppo è riconducibile a una problematica che si registra a livello mondiale, com’è appunto quella dei ritardi che si accumulano nell’invio delle forniture. Salvo ulteriori imprevisti, si conta di portare a termine l’opera fra aprile e maggio. In estate il lungomare dovrebbe tornare pienamente fruibile. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consolidamento banchine: i ritardi nelle forniture rallentano i lavori

BrindisiReport è in caricamento