Attualità

G20 dei ministri degli Esteri: protagonista anche la città di Brindisi

In prefettura la prima riunione organizzativa. Ancora da decidere le location dell'evento. Ruolo importante per le basii Onu e Wfp

BRINDISI - Anche la città di Brindisi ospiterà una parte dei lavori del G20 dei ministri degli Esteri, in programma il 28, 29 e 30 giugno e che coinvolgerà anche Matera e Bari. La prima riunione organizzativa dell’evento si è svolta stamattina presso la prefettura di Brindisi. All'incontro, presieduto dal prefetto Carolina Bellantoni, hanno partecipato il ministro plenipotenziario presso la presidenza del Consiglio dei Ministri, Capo della Delegazione Italiana del G20 e del ministro plenipotenziario presso la Direzione generale della cooperazione allo sviluppo del Ministero degli Affari esteri , del sindaco di Brindisi, del questore. 

Sono stati esaminati i primi aspetti legati all’organizzazione della sessione dei lavori che si terrà a Brindisi il prossimo 30 giugno, oggetto di successiva e puntuale definizione all’esito dei sopralluoghi che la delegazione governativa ha già avviato presso i luoghi deputati allo svolgimento delle iniziative legate all’evento, al fine di valutarne l'idoneità. Particolare attenzione verrà dedicata anche alle basi del Nazioni Unite ed, in particolare, alla cooperazione internazionale che vede nel World Ford Programma una realtà strategica di rilevante importanza sul territorio, per le continue missioni umanitarie che si svolgono in tutti gli scenari di crisi. Seguiranno nei mesi prossimi ulteriori incontri, per la definitiva condivisione del programma dei lavori, per i quali la Prefettura ha assicurato ogni necessario supporto e collaborazione.

Lo scorso 1 dicembre è stato inaugurato l’anno di presidenza italiana del G20. Un anno nel quale si terranno numerosi incontri istituzionali ed eventi speciali, dedicati ai grandi temi dell’agenda globale. Il programma si articolerà intorno al trinomio People, Planet e Prosperity. Pilastri interconnessi che orienteranno l’azione di un G20 che ha assunto negli anni un ruolo sempre più rilevante nell’affrontare le sfide globali, grazie anche alla sua ampia rappresentatività. I Paesi membri del foro costituiscono il 60% della popolazione mondiale, più dell’80% del PIL globale e circa il 75% degli scambi internazionali.

La presidenza italiana culminerà nel Vertice dei Capi di Stato e di Governo che si terrà il 30 e 31 ottobre 2021 e sarà presieduto dal Presidente del Consiglio. Saranno presenti i membri del G20, alcuni Paesi invitati e i rappresentanti di alcune delle principali organizzazioni internazionali e regionali. All’evento è tradizionalmente prevista anche la partecipazione dei Ministri dell’Economia. Il Vertice costituirà il punto di arrivo dell’intenso lavoro svolto durante l’anno nelle riunioni degli Sherpa, nelle Riunioni ministeriali, nei gruppi di lavoro e negli incontri degli Engagement Groups.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

G20 dei ministri degli Esteri: protagonista anche la città di Brindisi

BrindisiReport è in caricamento