rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Attualità

Rossi saluta la città: "Mantenere ferma la linea su legalità, inclusione e sostenibilità"

In un post affidato a Facebook, accompagnato da una foto che lo ritrae insieme alla sua famiglia il sindaco uscente Riccardo Rossi saluta Brindisi e i suoi cittadini

In un post affidato a Facebook, accompagnato da una foto che lo ritrae insieme alla sua famiglia, il sindaco uscente Riccardo Rossi saluta Brindisi e i suoi cittadini ringraziando quanti lo hanno sostenuto ma anche chi ha fatto scelte diverse, garantendo il suo impegno nella prossima consiliatura. Rossi, che ha scelto di presentarsi alle elezioni amministrative con un'unica lista di sinistra, è stato votato da 4138 elettori (il 10,15 per cento)

Ringrazio tutte e tutti colori i quali hanno votato me e la lista Brindisi Bene Comune Alleanza Verdi Sinistra Brindisi ma anche chi ha fatto altre scelte esercitando il proprio diritto, la città ha tante anime ed è giusto che si esprimano nel processo democratico delle elezioni. Concludo questo mandato con la serenità di aver garantito una continuità amministrativa che a Brindisi mancava da troppo tempo, di aver ricostruito per la nostra città credibilità e messo in moto una grande quantità di progetti e percorsi virtuosi che continueranno a prendere forma nei prossimi anni.

Adesso le cittadine e i cittadini, attraverso il ballottaggio, dovranno scegliere il prossimo sindaco di Brindisi. Al nuovo primo cittadino chiederò di mantenere ferma la linea sulla legalità e di continuare a costruire una città aperta ed inclusiva, rispettosa delle differenze, traguardando un modello di sviluppo in cui le parole sostenibilità e rispetto dell'ambiente non siano sterili enunciati ma azioni concrete. Per fare ciò occorre avere la forza di resistere agli interessi particolari e privilegiare il bene comune.

Sono stati 5 anni difficili, diversi da come li avevamo immaginati, con una pandemia e una guerra che hanno reso complesso il percorso amministrativo. Ma sono stati anche 5 anni importanti, di soddisfazioni e traguardi raggiunti, vissuti con impegno, serietà e senso di responsabilità. Impegno che non mancherà nella prossima consiliatura.

Voglio ringraziare la mia famiglia, mia moglie Paola e le mie figlie Francesca e Laura, che mi ha sempre sostenuto e stata accanto anche nei momenti più difficili. Grazie a tutte e tutti, andiamo avanti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rossi saluta la città: "Mantenere ferma la linea su legalità, inclusione e sostenibilità"

BrindisiReport è in caricamento