Attualità

Ryanair da 19 anni in Puglia: nel nuovo operativo 40 rotte. Tariffe da 19.90 euro fino a marzo

Investimento di 300 milioni di dollari nella regione con oltre 90 posti di lavoro altamente retribuiti nel settore dell’aviazione per piloti, personale di cabina e ingegneri

BRINDISI - Ryanair ha annunciato il nuovo operativo per la Puglia per l'inverno 2023, che include 40 rotte e un aumento delle frequenze su sei popolari destinazioni per City break, tra cui Madrid, Malta e Budapest. Ryanair baserà inoltre 3 aeromobili in Puglia per l’inverno 2023, che rappresentano un investimento di 300 milioni di dollari nella regione e supportano oltre 90 posti di lavoro altamente retribuiti nel settore dell’aviazione per piloti, personale di cabina e ingegneri.

Questo sviluppo nella regione Puglia è stato guidato dall’accordo di crescita a lungo termine con l’aeroporto per mantenere tariffe aeroportuali competitive, con un impatto positivo sugli investimenti nella Regione. Ryanair festeggia anche 19 anni di attività in Puglia, dove si conferma la compagnia aerea con la più rapida crescita, passando da 200.000 passeggeri dall'inizio delle operazioni a quasi 6 milioni di passeggeri trasportati all'anno, coprendo il 40 per cento delle destinazioni servite da/per gli aeroporti della Puglia.

Il programma Puglia Winter ‘23 di Ryanair offrirà: 3 aerei basati – 2 a Bari, 1 a Brindisi. Investimento totale di 300 milioni di dollari nella Regione Puglia; 40 rotte totali. Aumento delle frequenze: su 6 rotte per Bruxelles, Budapest, Madrid, Malta, Milano e Varsavia. Il traffico della regione Puglia crescerà a 5,7 milioni di passeggeri all'anno. Sostegno a oltre 4.350 posti di lavoro, oltre 90 posizioni da pilota, equipaggio di cabina e ingegneri ben retribuiti. 

Ryanair continua a investire, dimostrando il proprio impegno nei confronti della Puglia, grazie anche alla saggia decisione del sindaco di Brindisi, sostenuto dalla Regione, di eliminare l'aumento dell’addizionale municipale di 1 euro per passeggero da Brindisi, salvando la connettività locale e i posti di lavoro, concordando con Ryanair sul fatto che l’aumento delle tasse aeroportuali avrebbe avuto un impatto negativo sulla connettività e sull’occupazione. Al contrario, pur non avendo ancora raggiunto i dati di traffico pre-Covid, altri aeroporti italiani hanno scelto di aumentare questa tassa, rendendosi totalmente non competitivi rispetto ad altre destinazioni dell’Ue e impedendo alle compagnie aeree, come Ryanair, di investire e crescere ulteriormente.

I clienti/visitatori della Puglia possono ora prenotare una meritata vacanza invernale alle tariffe più basse a partire da soli 19,99 euro solo andata da novembre 2023 a marzo 2024, disponibili solo sul sito Ryanair.com.

“La volontà di Ryanair di consolidare la propria presenza in Puglia e di incrementare per la Winter le frequenze dei collegamenti operati da e per la Puglia è un segnale di grande positività in un contesto segnato da grandi incertezze, soprattutto a livello internazionale", commenta Antonio Maria Vasile, presidente di Aeroporti di Puglia. 

"Una decisione non casuale che è il frutto di una consolidata attività commerciale e operativa tra due grandi realtà che operano in grande sintonia, capaci di sviluppare business e di supportare al massimo le dinamiche di crescita del turismo, dell’economia e delle imprese. Una comunione di intenti confermata con la recente sottoscrizione del nuovo accordo commerciale che vedrà Aeroporti di Puglia e Ryanair operare con rinnovata forza per individuare nuove interessanti destinazioni di cui beneficerà il territorio e la nostra economia".

"Tutto questo è anche il risultato della strategia commerciale applicata da AdP nell’individuare le misure reattive più idonee a supportare i programmi di ripresa dei flussi di turisti incoming, anche al fine di salvaguardare gli investimenti effettuati fino ad oggi per garantire la connettività con i Paesi più importanti dal punto di vista economico e turistico. Infine, vorrei esprimere il mio ringraziamento per la decisione dell’Amministrazione comunale di Brindisi di rinunciare all’aumento dell’addizionale sui diritti di imbarco. Una scelta da noi auspicata che sono certo contribuirà a migliorare l’appeal turistico del bacino servito dall’Aeroporto del Salento”.

Mauro Bolla, Head of Communication di Ryanair per Albania, Cipro, Grecia, Italia e Romania, ha dichiarato:  “Come compagnia aerea preferita in Italia, Ryanair è lieta di annunciare l’operativo per la Puglia per l’inverno ‘23, con 40 rotte totali verso destinazioni entusiasmanti, incluse Londra, Parigi, Valencia, Roma e molte altre ancora per offrire ai nostri clienti pugliesi una scelta ancora più ampia per le loro vacanze invernali alle tariffe più basse d'Europa. L'impareggiabile impegno di Ryanair permetterà di avere 3 aerei basati in Puglia, che rappresenta un investimento di 300 milioni di dollari e sostiene oltre 4.350 posti di lavoro. Nel 2023, il traffico di Ryanair salirà a 5,7 milioni di passeggeri in viaggio da e per la Puglia, sostenendo la crescita a lungo termine della regione e fornendo la spinta tanto necessaria all’economia turistica locale. Questa partnership a lungo termine con Aeroporti di Puglia sottolinea la fiducia nella capacità di Ryanair di promuovere ulteriore crescita e opportunità di lavoro nella regione."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ryanair da 19 anni in Puglia: nel nuovo operativo 40 rotte. Tariffe da 19.90 euro fino a marzo
BrindisiReport è in caricamento