Salgono a sette i casi di Coronavirus – Sars Covid 2 in Puglia

Si tratta della moglie del 29enne ricoverato al policlinico di Bari che ha contratto il virus in Lombardia

Nuovo caso di Coronavirus – Sars Covid 2 in Puglia: si tratta della moglie del 29enne ricoverato al policlinico di Bari che ha contratto il virus in Lombardia dove si era recato nei giorni scorsi per motivi di lavoro. A renderlo noto il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, sulla base delle notizie riferite dal direttore del dipartimento promozione della Salute Vito Montanaro.

La donna è in isolamento fiduciario domiciliare e attualmente in buone condizioni di salute. Il campione sarà inviato all'istituto superiore di Sanità per il test di seconda istanza.

Salgono a sette, quindi, i casi in Puglia. Ieri, lunedì 2 marzo, sempre attraverso il sito della Regione Puglia, è stato reso noto il sesto caso: un 58enne originario di Aradeo (Lecce), si era recato all’ospedale di Galatina con sindrome influenzale, anche lui era stato a Milano. In provincia di Foggia una donna di 74 anni è risultata positiva al Covid-19, è la sorella di un uomo a sua volta contagiato e rilevato positivo all’ospedale di Cremona che era stato in vacanza in Puglia. Tre casi, infine, in provincia di Taranto: il 33enne di Torricella rientrato il 24 febbraio da Codogno a bordo di un volo Easyjet atterrato a Brindisi, sua moglie e di suo fratello.

Per tutti i casi è stata avviata, da parte delle Asl competenti, l'acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche e l'attività di contact tracing per provvedere all'isolamento fiduciario domiciliare di eventuali contatti stretti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I dati nazionali 

Da quanto riporta Ansa, intanto, in Italia frenano i contagi: lunedì l'incremento dei malati è stato del 16 per cento (258 casi in più) a fronte dell'aumento del 50 per cento registrato il giorno prima. Di questi, inoltre, il 50 per cento è asintomatico (o con sintemi lievi) e in isolamento domiciliare, il 40 per cento è ricoverato con sintomi e solo il 10 per cento in terapia intensiva. "Un dato confortante" dice il commissario Angelo Borrelli sottolineando che si tratta di una percentuale che ricalca il dato complessivo: su 1.835 malati, 927 sono in isolamento nella propria casa, 742 ricoverati con sintomi e 166 in terapia intensiva. Sono 149 i guariti, 52 i decessi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Incidente in campagna: padre con la motozappa travolge il figlio

  • Prima svolta, indagato il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Scu, estorsioni nelle campagne: “Un euro per ogni quintale di grano prodotto”

  • Morte bianca di Francesco Leo: l'azienda patteggia la pena

  • Ospedale Perrino: la gestione dei parcheggi in mano alla Scu

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento