Attualità

Dal bilancio comunale altri 30 mila euro per aiutare i commercianti

Varato un ulteriore pacchetto di solidarietà in favore delle altre attività commerciali. Domande a partire da domani martedì 22 dicembre e fino all’8 gennaio 2021

SAN MICHELE SALENTINO - Per sostenere le attività commerciali che non hanno lavorato durante il lockdown o che comunque hanno visto il proprio fatturato calare della metà rispetto allo scorso anno, il Comune di San Michele Salentino erogherà a breve un contributo a fondo perduto, un bonus di liquidità di 600 euro che verrà erogato direttamente alle attività e potrà essere speso per qualsiasi esigenza, così come avvenuto lo scorso novembre con il settore somministrazione e ristorazione. La giunta comunale, infatti, con deliberazione numero 157 di oggi, 21 dicembre 2020, ha stanziato la cifra complessiva di 29mila e 500 euro per le attività nei settori del commercio al dettaglio in sede fissa, dell'artigianato, dei servizi per la cura della persona, agenzie di servizi turistici. Contributo che si aggiunge ad una 'manovra' da oltre 70 mila euro di fondi dal bilancio comunale più quelli erogati dallo Stato e dalla regione Puglia in forma di “buoni spesa”. Un pacchetto di solidarietà messo in campo dal Comune di circa 100 mila euro in totale per affrontare l'emergenza Covid-19 a favore dei cittadini con interventi diversificati.

"L'obiettivo è immettere liquidità nelle casse di chi deve ripartire o si prepara a farlo dopo tante settimane di fermo assoluto, con le entrate azzerate e le spese che nel frattempo si sono accumulate - spiega il sindaco Giovanni Allegrini – tante attività che, ancora, non possono ricominciare a lavorare e vedono davanti a sé una ripartenza difficile da un punto di vista economico. Si tratta, quindi, di un contributo che ognuno potrà utilizzare come meglio ritiene, per saldare le utenze, per coprire una parte di affitto o per acquistare beni necessari per ricominciare. Il tessuto commerciale della città è uno dei punti di forza del sistema economico di San Michele e sostenerne la rinascita significa sostenere il paese intero". Le modalità di erogazione e la suddivisione dell'importo totale saranno comunicati nei prossimi giorni e, comunque, la sarà possibile compilare la domanda sul modello scaricabile dal sito istituzionale, a partire da domani, martedì 22 dicembre 2020 e fino all’8 gennaio 2021. Il contributo verrà concesso in favore di coloro che attestino di aver registrato un calo di almeno il 30 percento dell’ammontare del fatturato e dei corrispettivi dal periodo 01 gennaio-30 novembre 2020 rispetto all’ammontare del medesimo periodo gennaio-novembre 2019. Il contributo massimo concedibile sarà pari a 600 euro con maggiorazione del 50 percento in favore di richiedenti che abbiano subito una perdita di fatturato superiore al 50 percento riferito sempre al sopracitato periodo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal bilancio comunale altri 30 mila euro per aiutare i commercianti

BrindisiReport è in caricamento