menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il consiglio approva il regolamento di Polizia locale

Il comando si doterà a breve anche di un veicolo, a propulsione elettrica, ecologico ed a basso impatto ambientale

SAN MICHELE SALENTINO – Nella seduta del consiglio comunale, riunitosi lunedì 30 novembre, è stato approvato all’unanimità il nuovo “Regolamento del Corpo di Polizia Locale di San Michele Salentino” su proposta di deliberazione del medesimo comando guidato da Giancarlo Prezzemolo. “Fin dal primo giorno del mio incarico – spiega il comandante - ho perseguito questo obbiettivo, ed alla fine, a diversi anni dalla entrata in vigore della legge regionale numero 37/2011 e del regolamento regionale numero 11/2017, anche il corpo di Polizia locale di San Michele Salentino si è dotato del suo regolamento aggiornato.” Il regolamento è composto da nove titoli, 75 articoli e due allegati (“A” e “B”) che, rispettivamente, determinano la foggia delle uniformi e le armi in dotazione al personale di Polizia locale, e le caratteristiche dei mezzi operativi di servizio per il comando stesso.

“Rispetto a questo punto – continua Prezzemolo - è tuttora in corso ed in via di definizione l’acquisizione di un nuovo veicolo che sostituirà l’attuale in uso al comando, oramai vetusto e soggetto a continue avarie. Facendo proprio il progetto dell’amministrazione comunale, orientato verso la tutela dell’ambiente, ed in particolare alla cura dell’aspetto paesaggistico del proprio territorio, il comando si doterà di un veicolo, anche a propulsione elettrica, ecologico ed a basso impatto ambientale, che consenta una drastica riduzione dei consumi e costi di gestione, e che, non ultimo, dia un chiaro messaggio di tutela e rispetto per l’ambiente, a tutta la comunità, rivolto in modo particolare ai giovani cittadini che saranno il nostro futuro.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento